27 Agosto 2021
16:13

Val di Fassa, cede un ancoraggio e precipita per quaranta metri: morto alpinista 25enne romano

Tragedia in val di Fassa sulle Dolomiti dove ieri pomeriggio un aplinista venticinquenne romano è morto, dopo essere precipitato per quaranta metri a causa di un ancoraggio che si è staccato dalla parete rocciosa. Sul posto i soccorritori in elicottero hanno recuperato il corpo senza vita del giovane.
A cura di Alessia Rabbai
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

È un venticinquenne romano l'alpinista morto sulla via Nixverdruss in Val di Fassa. I drammatici fatti risalgono al tardo pomeriggio di ieri e sono accaduti nella Roda di Vaèl nel cuore delle Dolomiti, tra i Comuni di Nova Levante e Vigo di Fassa in Trentino. Secondo le informazioni apprese il venticinquenne di cui non è stata ancora resa nota l'identità si trovava con un gruppo di alpinisti su una parete rocciosa ed era l'ultimo di una cordata, quando l'ancoraggio si è staccato, facendolo precipitare nel vuoto davanti agli occhi spaventati dei suoi amici. Un terribile volo di una quarantina di metri che gli è risultato purtroppo fatale. I suoi tre compagni di escursione intorno alle ore 18.45 hanno dato immediatamente l'allarme, chiamando il Numero Unico delle Emergenze 112 e chiedendo l'intervento urgente dei soccorsi.

A rispondere alla richiesta d'aiuto il Tecnico di Centrale Operativa del Soccorso Alpino e Speleologico, con il Coordinatore dell’Area operativa Trentino settentrionale, sul luogo della segnalazione sono arrivati gli operatori a bordo dell'elicottero, che lo hanno recuperato con l'aiuto di un verricello. Le operazioni si sono concluse intorno alle 20. Purtroppo una volta messo in sicurezza, per il venticinquenne non c'è stato nulla da fare se non constatarne il decesso, soppraggiunto a causa delle gravi ferite e traumi riportati a seguito della caduta. Il corpo senza vita del giovane, ricevuto il nulla osta, è stato trasportato nella camera mortuaria di Pozza di Fassa. I soccorritori hanno riportato alla base anche i suoi compagni di escursione, provati da quanto appena successo al loro amico. Un pomeriggio all'insegna del divertimento, dello sport e della natura che purtroppo ha avuto un tragico esito.

Viterbo, donna precipita per dieci metri dal Ponte vicino la cattedrale di San Lorenzo: è grave
Viterbo, donna precipita per dieci metri dal Ponte vicino la cattedrale di San Lorenzo: è grave
Cantiere Torri dell'Eur, operaio precipita da oltre 30 metri d'altezza: sette indagati
Cantiere Torri dell'Eur, operaio precipita da oltre 30 metri d'altezza: sette indagati
Esquilino, controlli in bar e affittacamere: sequestrati 120 chili di carne
Esquilino, controlli in bar e affittacamere: sequestrati 120 chili di carne
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni