84 CONDIVISIONI

Tor Bella Monaca: nuovo blitz con 300 uomini alla ricerca di armi e droga

Nuovamente sotto assedio il quartiere alla periferia Est di Roma. Si cercano armi e droga, ma si lavora anche al ripristino della pulizia e del decoro di spazi urbani e aree verdi.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Roma Fanpage.it
A cura di Valerio Renzi
84 CONDIVISIONI
Immagine

Nuovo blitz all'alba a Tor Bella Monaca. Ancora una volta il quartiere alla periferia Est di Roma si è svegliato con il rumore degli elicotteri e luci blu dei lampeggianti di volanti e camionette. Sono in tutto trecento gli uomini a lavoro per le strade del quartiere, dove insiste una delle più grandi piazze di spaccio d'Europa. Come annunciato dalle istituzioni locali, l'obiettivo di questo tipo di operazioni ravvicinate nel tempo è quello di aumentare la pressioni sui traffici criminali, e allo stesso tempo intervenire per migliorare la vivibilità del quartiere per tutti i cittadini con operazioni di pulizia straordinaria e manutenzione. Nel mirino inoltre anche gli appartamenti dell'Ater occupati dagli inquilini senza titolo.

Rocca: "Chiaro segno dell'impegno per la legalità"

"L'amministrazione Rocca esprime profonda gratitudine a tutte le forze dell'ordine, agli enti pubblici e ai cittadini che hanno contribuito in modo significativo all'importante operazione di controllo che si è svolta a Tor Bella Monaca e che ha portato allo sgombero di quattro alloggi Ater.
«Si tratta di un chiaro segno dell'impegno nel promuovere la legalità e il benessere nella nostra regione", ha spiegato in una nota la regione Lazio.

"Continueremo a monitorare attentamente la situazione a Tor Bella Monaca e ad adottare misure efficaci per garantire la sicurezza e il benessere di tutti i suoi abitanti. Inoltre, lavoreremo in stretta collaborazione con la Prefettura di Roma per costruire un futuro migliore per questa comunità.
Siamo fermamente convinti che, con il sostegno di tutti gli attori coinvolti possiamo creare un ambiente più sicuro, prospero e inclusivo per tutti i quartieri della capitale che vivono situazioni simili", si legge ancora.

Trovate 300 dosi di cocaina dai carabinieri

Nel corso dei controlli i carabinieri della Stazione di Tor Bella Monaca e della Compagnia e del Gruppo di Frascati, supportati da unità cinofile del Nucleo Carabinieri di Santa Maria di Galeria hanno perquisito dieci persone nel cosiddetto "ferro di cavallo" in via dell'Archeologia, a Tor Bella Monaca. I militari hanno sequestrato complessivamente 295 dosi di cocaina, 10 di hashish e 2 di marijuana. Due uomini, inoltre, sono stati denunciati per furto aggravato, poiché sorpresi a smontare un'automobile parcheggiata in via dell'Archeologia.

A questo, come comunicato invece dalla polizia, si aggiunge lo sgombero di 4 appartamenti; il controllo di più di 30 persone sottoposte a misure restrittive e un arresto. Ritrovate un'auto rubata e una replica di una pistola colt 45, immediatamente posta sotto sequestro.

La terza maxi operazione in due settimane

Sono soprattutto in cerca di armi e droga, ma partecipa anche il personale di Ama e del Servizio Giardini impegnato in operazioni straordinarie di bonifica e pulizia per contrastare la degradazione delle aree verdi e degli spazi urbani. Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia Locale di Roma Capitale e Vigili del Fuoco sono in campo, con il coordinamento della Prefettura di Roma, per la terza volta in pochi giorni: il 15 settembre si era svolto un maxi blitz dei carabinieri, mentre una settimana prima erano stati addirittura 500 gli uomini mobilitati.

L'omicidio di Daniele Di Giacomo a Tor Bella Monaca

Solo pochi giorni fa per le strade del quartiere un drammatico episodio di sangue: l'omicidio di Daniele Di Giacomo, freddato a colpi di pistola da un uomo che ha affiancato la sua auto. Ferita anche la compagna. In questo caso il movente va ancora individuato con certezza.

84 CONDIVISIONI
Nonno cade in un dirupo, il nipote dà l'allarme ma lo ritrovano morto
Nonno cade in un dirupo, il nipote dà l'allarme ma lo ritrovano morto
A Roma smantellata la banda del buco: 6 arresti, colpi alle Poste per centinaia di migliaia di euro
A Roma smantellata la banda del buco: 6 arresti, colpi alle Poste per centinaia di migliaia di euro
Donna caduta da un balcone al terzo piano a Portonaccio: ipotesi suicidio
Donna caduta da un balcone al terzo piano a Portonaccio: ipotesi suicidio
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views