41 CONDIVISIONI

Teatro di Roma annuncia indagine interna dopo inchiesta di Fanpage.it su ricatti e sessismo

“Ho convocato per domani l’Organo di Vigilanza del Teatro di Roma per verificare e valutare la situazione all’interno della struttura, dopo gli articoli usciti sugli organi di informazione in questi giorni”, ha dichiarato Francesco Siciliano, presidente della Fondazione Teatro di Roma, all’agenzia Ansa.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Roma Fanpage.it
A cura di Enrico Tata
41 CONDIVISIONI
Immagine

Il presidente di Teatro di Roma, Francesco Siciliano, ha annunciato di aver avviato un'indagine interna su quanto emerso dall'inchiesta pubblicata da Fanpage.it, con i lavoratori che hanno denunciato al nostro giornale un clima di minacce, ricatti e atteggiamenti sessisti all'interno della Fondazione. "Ho convocato per domani l'Organo di Vigilanza del Teatro di Roma per verificare e valutare la situazione all'interno della struttura, dopo gli articoli usciti sugli organi di informazione in questi giorni", ha dichiarato Francesco Siciliano all'agenzia Ansa.

Il presidente ha affermato anche di avere intenzione di sottoporre "all'Organismo e allo stesso Consiglio di amministrazione la possibilità di affiancare in questo lavoro uno studio legale di primaria importanza perché sia svolta una audit seria e approfondita che accerti in maniera terza i fatti. E' una iniziativa che, in quanto presidente della Fondazione Teatro di Roma, assumo a tutela e garanzia della Fondazione di tutti quelli che vi lavorano".

Stando a quanto apprende Fanpage.it, Siciliano aveva in programma per domani un incontro con i sindacati, che però ha cancellato, a suo dire, per problemi di agenda, fissando un nuovo incontro a inizio marzo. Successivamente, come detto, ha annunciato l'apertura di un audit interno.

Tra le testimonianze raccolte dal nostro giornale c'è per esempio quella di una ex collaboratrice tecnica, che ha raccontato: "Lavoravo da qualche tempo come esterna in alcune produzioni. Quasi l'unica donna in un ambiente, come quello del palcoscenico, fatto perlopiù di uomini. Quando ero al lavoro con un collega uomo era come se non esistessi, mentre quando ero da sola la mia professionalità veniva continuamente sminuita. Una volta sono entrata nella stanzetta che tutti conoscono al Teatro e dove si viene convocati e ho dovuto subire delle battute a sfondo sessuale".

La vicenda del preoccupante clima all'interno della Fondazione è arrivata anche in Parlamento, con esponenti del Partito Democratico, Movimento 5 Stelle e Alleanza Verdi Sinistra, che hanno annunciato interrogazioni rivolte al ministro Sangiuliano.

Sul caso sono intervenuti per esempio i componenti della Commissione Cultura del Movimento 5 Stelle, Antonio Caso, Anna Laura Orrico e Gaetano Amato: "Ben oltre la polemica sulla spartizione di poltrone nel CDA del Teatro di Roma, un'inchiesta di Fanpage squarcia il velo sul vero buco nero di questa istituzione culturale: le condizioni di lavoro e le accuse di mobbing, sessismo e ricatti nei confronti di collaboratori e dipendenti".

41 CONDIVISIONI
Teatro di Roma, l'inchiesta di Fanpage.it si allarga: "Affitti in nero e scarsa trasparenza"
Teatro di Roma, l'inchiesta di Fanpage.it si allarga: "Affitti in nero e scarsa trasparenza"
Accuse di mobbing e sessismo a Teatro di Roma: l'inchiesta di Fanpage.it arriva in Parlamento
Accuse di mobbing e sessismo a Teatro di Roma: l'inchiesta di Fanpage.it arriva in Parlamento
Teatro di Roma, dopo l'inchiesta di Fanpage.it su mobbing la lettera di Gotor: "Le cose cambieranno"
Teatro di Roma, dopo l'inchiesta di Fanpage.it su mobbing la lettera di Gotor: "Le cose cambieranno"
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni