4.233 CONDIVISIONI
La strage di Ardea: uccisi due bimbi e un anziano
19 Giugno 2021
8:50

Strage Ardea, oggi i funerali. La lettera della mamma del killer: “Come si può tanta ferocia?”

Oggi, nel giorno dei funerali di Daniel e David Fusinato, i bambini di 5 e 10 anni rimasti vittime nella strage di Ardea, la mamma del killer Andrea Pignani ha scritto una lettera ai genitori: “Come si può arrivare a tanta ferocia? Il gesto di mio figlio non può essere giustificato in alcun modo. Mi sento impotente davanti alla vostra tragedia e so che non ci sono parole giuste”.
A cura di Redazione Roma
4.233 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
La strage di Ardea: uccisi due bimbi e un anziano

Nel giorno dei funerali di Daniel e David Fusinato, 10 e 5 anni, la madre di Andrea Pignani – l'autore dellastrage di Ardea – con una lettera si rivolge proprio ai genitori dei due bambini, e ai parenti di Salvatore Ranieri, l'anziano anche lui ucciso a bruciapelo dal 35enne prima di togliersi la vita. Rita Rossetti ha deciso di incontrare i cronisti del Corriere della Sera nella casa di una familiare, e di affidare a loro la sua missiva:

Come madre e moglie sono profondamente addolorata e sconvolta per il gesto folle, efferato e violento di mio figlio, davanti al quale non mi do pace né ragione, come voi. Il gesto insano che ha provocato la morte di Salvatore, Daniel e David, anime innocenti, ha gettato nel dolore e nella disperazione le vostre famiglie e la mia. Come si può arrivare a tanta ferocia? Il gesto di mio figlio non può essere giustificato in alcun modo. Mi sento impotente davanti alla vostra tragedia e so che non ci sono parole giuste. Ci sono cose che il tempo non può accomodare, ferite talmente profonde che lasciano il segno e ti cambiano la vita inesorabilmente, perché indietro non si torna.

L'ultimo sms: "Quando leggerai questo messaggio sarò già morto"

Oggi nel giorno dei funerali, Rita vorrebbe abbracciare i genitori di Daniel e David, ma sa che è presto e che forse non accadrà mai: "Permettetemi solo di stringermi con tutto il mio dolore e quello della mia famiglia tutta, al vostro che sarà lungo e incolmabile". La madre di Andrea Pignani racconta poi un particolare ai cronisti del Corriere importante. Quando erano le 17.00 del giorno della strage, e il figlio già si era tolto la vita con un colpo di pistola alla tempia sotto l'assedio dei reparti speciali, ha ricevuto un sms: "Quando leggerai questo messaggio, io sarò già morto. Andrea". Lo stesso messaggio, il cui invio era stato programmato è stato inviato alla ex fidanzata che vive in Messico.

Andrea Pignani poteva essere fermato?

Ma Andrea, i cui problemi psichici era noti tanto da aver subito diversi ricoveri, poteva essere fermato prima? È questa la domanda che assilla la madre Rita, che ora deve rispondere dell'accusa di detenzione abusiva di arma da fuoco: alla morte del marito – di mestiere guardia giurata – avrebbe dovuto denunciare la presenza in casa della pistola utilizzata per la strage.

Oggi i funerali di Daniel e David a Ostia

Oggi si svolgeranno i funerali di Daniel e David Fusinato, i due fratelli freddati dal killer mentre giocavano al parco in una domenica qualsiasi di inizio estate, senza nessun motivo. Scelti da Andrea Pignani come bersagli, raggiunti dai proiettili che non gli hanno lasciato scampo. L'appuntamento è alle 14.00 nella chiesa della Regina Pacis di Ostia

4.233 CONDIVISIONI
Strage di Ardea, i funerali di David e Daniel: "Volate più in alto della follia del mondo"
Strage di Ardea, i funerali di David e Daniel: "Volate più in alto della follia del mondo"
Nuovo sopralluogo nella mansarda di Pignani: nei libri e nei computer i segreti del killer di Ardea
Nuovo sopralluogo nella mansarda di Pignani: nei libri e nei computer i segreti del killer di Ardea
Un colpo alla tempia: così si è ucciso Andrea Pignani, killer della strage di Ardea
Un colpo alla tempia: così si è ucciso Andrea Pignani, killer della strage di Ardea
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni