132 CONDIVISIONI
Elezioni comunali Roma 2021
7 Settembre 2021
11:02

Sondaggi elezioni comunali Roma 2021: Michetti primo, ma Raggi si avvicina a Gualtieri

Secondo un sondaggio elaborato da Opinio Italia per la Rai lo scorso 3 settembre, Enrico Michetti vincerebbe le elezioni comunali di Roma, ma la battaglia per il secondo posto sarebbe ancora apertissima: Gualtieri avrebbe perso infatti un punto percentuale negli ultimi sette giorni e la sindaca uscente Raggi ne avrebbe guadagnati due. Il margine fra i due si starebbe riducendo, quindi, sempre di più.
A cura di Enrico Tata
132 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Elezioni comunali Roma 2021

C'è un solo candidato sindaco di Roma che può dirsi quasi certo di accedere al ballottaggio in seguito al primo turno delle elezioni comunali in programma il 3 e il 4 ottobre prossimi. Si tratta di Enrico Michetti, sostenuto dal centrodestra, che praticamente tutti i sondaggi vedono come vincitore della prima tornata, ma con una percentuale tale da non consentirgli la vittoria (per evitare il ballottaggio serve la maggioranza assoluta, cioè il 50% + 1 dei voti). La battaglia è quindi apertissima per il secondo posto e potrebbe essere decisiva, perché Michetti, sempre stando ai sondaggi, non è visto come favorito al secondo turno né contro Gualtieri né contro Calenda. Il primo, candidato sindaco del centrosinistra, è dato al secondo posto in tutte le ultime rilevazioni, ma secondo un sondaggio elaborato da Opinio Italia per la Rai lo scorso 3 settembre la situazione potrebbe cambiare nelle prossime settimane: Gualtieri avrebbe perso un punto percentuale negli ultimi sette giorni e la sindaca uscente Raggi ne avrebbe guadagnati due. Il margine fra i due si starebbe riducendo, quindi, sempre di più.

Il sondaggio di Opinio Italia per la Rai: Raggi si avvicina a Gualtieri

Secondo il sondaggio, Michetti arriverebbe primo con una percentuale compresa trail 29 e il 33 per cento. Al secondo posto Gualtieri, che conquisterebbe una percentuale compresa tra il 22 e il 26 per cento. Raggi è terza con percentuali che vanno dal 19 al 23 per cento e Calenda quarto con il 15-19 per cento delle preferenze. La battaglia per il secondo posto, dunque, è tutt'altro che scontata. Secondo l'analisi di Opinio tutti e tre i candidati hanno un loro punto di forza: la forza struttura del Pd in città per Gualtieri, la conferma del voto ai 5 Stelle in periferia per Raggi e il consenso di opinione che potrebbe ricevere Calenda, portandolo a conquistare percentuali più alte rispetto a quelle delle sue liste in virtù del voto disgiunto. Gli indecisi si attestano ancora al 16 per cento.

Un sondaggio Opinio pubblicato lo scorso mese pronosticava al primo posto sempre Michetti, ma con Gualtieri secondo tra il 23 e il 27 per cento e Raggi terza con percentuali comprese tra il 17 e il 21 per cento. In un mese, quindi, la sindaca avrebbe recuperato due punti percentuali sul candidato del centrosinistra.

132 CONDIVISIONI
174 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni