89 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Si butta in mezzo ai binari e va nella cabina di pilotaggio del treno: 25enne paralizza la stazione

“Oggi il treno lo guido io”, ha urlato dirigendosi verso la cabina di pilotaggio del treno. Poi ha aggredito due agenti intervenuti per bloccarlo: attimi di panico nella stazione di Guidonia Montecelio nel pomeriggio di ieri.
A cura di Beatrice Tominic
89 CONDIVISIONI
La stazione di Guidonia.
La stazione di Guidonia.

Si è buttato in mezzo ai binari di un treno, poi è andato verso la cabina di pilotaggio. "Oggi il treno lo guido io", avrebbe urlato un ragazzo di 25 in trasferta a Roma nella stazione centrale di Guidonia Montecelio, facendo spaventare tutte e tutti i passeggeri e viaggiatori che si trovavano in banchina. I fatti sono avvenuti poco dopo le 15 di ieri, giovedì 22 febbraio 2024, nello scalo di piazza Baracca: il personale di stazione è stato costretto a sopprimere le corse e ad allertare gli agenti della polizia di Tivoli, arrivati in breve tempo.

Cosa è successo alla stazione di Guidonia Montecelio

Il venticinquenne era molto agitato, ha iniziato a fare avanti e indietro per la banchina, ha dato in escandescenze e ha provato ad aggredire un passante. Poi si è gettato sui binari del treno, si è lanciato in mezzo alle rotaie dalla banchina, continuando ad urlare fino a quando, all'improvviso, non ha iniziato a dire di voler guidare un treno.

Come racconta il Messaggero, il personale ha immediatamente bloccato il traffico dei treni e fatto scattare l'allarme chiamando le forze dell'ordine. Sul posto in breve tempo sono arrivati gli agenti che hanno bloccato il giovane. Ma è scoppiata una colluttazione.

Aggredisce gli agenti in stazione

I due agenti hanno provato a raggiungere il ragazzo che si trovava sui binari, poi è scoppiata una colluttazione. I poliziotti si sono avvicinati al venticinquenne e hanno tentato di bloccarlo. Lui si è ribellato e ha iniziato a colpirli: entrambi hanno riportato ferite guaribili in cinque giorni. Il giovane, invece, è stato arrestato e nei suoi confronti sono scattati gli arresti domiciliari a Roma. Sarà presto giudicato per direttissima nella capitale: è accusato di  resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e di interruzione di pubblico servizio.

89 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views