433 CONDIVISIONI
L'omicidio di Willy Monteiro Duarte a Colleferro
23 Settembre 2021
13:51

“Sciolgo i cani”. Così lo zio dei fratelli Bianchi ha aggredito i giornalisti de La Vita in Diretta

“Sciolgo i cani”. È la minaccia dello zio di Marco e Gabriele Bianchi contro la troupe Rai della trasmissione ‘La Vita In Diretta’, che è stata aggredita dalla famiglia dei due tra gli imputati a processo per l’omicidio di Willy Monteiro Duarte. La giornalista ha raccontato a Fanpage.it i momenti dell’aggressione.
A cura di Alessia Rabbai
433 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
L'omicidio di Willy Monteiro Duarte a Colleferro

La giornalista de ‘La Vita In Diretta' Ilenia Petracalvina ha raccontato a Fanpage.it l'aggressione verbale e fisica subita dalla troupe della trasmissione Rai da parte della famiglia Bianchi, avvenuta durante un servizio nel territorio in cui un anno fa nella notte si è consumato il brutale pestaggio di Willy Monteiro Duarte. La giornalista e il cameraman si sono recati a Colleferro, dove i genitori e i parenti di due dei quattro imputati a processo per omicidio vivono, per chiedere spiegazioni sulla frase pronunciata un anno fa dalla madre dei due ragazzi in carcere riguardo il ventunenne ucciso di botte: "Lo hanno messo in prima pagina manco fosse morta la regina". "Un'aggressione violenta e inaspettata" così la definisce Petracalvina. Il tutto è accaduto in pochi attimi, minacce a seguito dei quali i componenti della troupe non hanno potuto fare altro che andarsene, preoccupati per possibili ripercussioni sulla propria incolumità fisica.

Il racconto dell'aggressione alla troupe Rai de La Vita In Diretta

"Quando siamo arrivati davanti all'abitazione per porre qualche domanda la mamma dei fratelli Bianchi era affacciata alla finestra. Accorgendosi che eravamo giornalisti ci ha aggrediti verbalmente, ripetendomi per due volte che non avrei dovuto fare l'intervista. Subito dopo è comparso suo marito, che ha preso di mira l'operatore intento a riprendere e gli si è avvicinato velocemente, dandogli uno schiaffo, colpendolo tra la guancia e l'orecchio sinistro". Un gesto che ha colto entrambi di sorpresa. La giornalista si è allarmata e ha capito che la situazione non si stava mettendo bene: "Mi sono spaventata quando lo zio di Marco e Gabriele Bianchi ha pronunciato la frase ‘Sciolgo i cani', perché ho subito pensato che ce la saremmo vista brutta, per questo ho detto all'operatore di andarcene. Lui ha ripreso tutto, poi siamo saliti in macchina". A seguito dell'aggressione il cameraman si è recato in ospedale per alcuni accertamenti e refertato in pronto soccorso ha ricevuto tre giorni di prognosi.

433 CONDIVISIONI
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni