9 Dicembre 2022
10:56

Ricercato in Germania si nascondeva in un hotel a Termini: i poliziotti bussano alla porta

È stato individuato in un hotel in via Volturno nei pressi della Stazione Termini un uomo di 55 anni ricercato dalle autorità tedesche per un furto con scasso a Berlino.
A cura di Alessia Rabbai
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Viminale hanno bussato alla porta di una stanza d'hotel nei pressi della stazione Termini e hanno portato via un uomo. Si tratta di un cinquantacinquenne di nazionalità serba, destinatario di un mandato d'arresto europeo e ricercato dalla Germania. I fatti risalgono allo scorso martedì 6 dicembre e si sono verificati nei pressi del principale snodo dei trasporti della Capitale. Erano trascorse le 22.30 quando è arrivata una segnalazione in Questura. In un albergo di via Volturno in zona Castro Prestorio alloggiava un uomo, che era un latitante e si stava nascondendo dalle autorità tedesche.

Ricercato per essere ritenuto responsabile di un furto con scasso messo a segno in un'abitazione a Berlino, doveva essere estradato nel suo Paese. L'uomo in qualche modo era riuscito a lasciare la Germania e a far perdere le proprie tracce. Le autorità locali lo stavano cercando, dopo aver diffuso l'avviso a livello internazionale, ma non sapevano con certezza dove si trovava. Grazie alla segnalazione ricevuta le forze dell'ordine sono riuscite a stringere il cerchio e hanno individuato l'uomo nella struttura ricettiva, dove stava soggiornando. Forse convinto che la sua presenza nella Capitale sarebbe passata inosservata, aveva cercato di nascondersi.

Ma i poliziotti sono riusciti a risalire a lui e lo hanno trovato. Gli agenti con diverse volanti disposte in modo da evitargli vie di fuga, lo hanno raggiunto nell'albergo. È stato lui stesso ad aprire la porta della camera dove alloggiava agli agenti, che lo hanno identificato e lo hanno preso in custodia. È stato poi accompagnato all'ufficio immigrazione di via Patini, dove gli accertamenti disposti in seguito l'uomo è risultato essere destinatario di un mandato d'arresto europeo.

"Così abbiamo catturato Matteo Messina Denaro", il racconto del carabiniere che ha arrestato il boss
217.165 di Luisa Santangelo
Covid Lazio, bollettino del 22 gennaio: 567 nuovi casi e nessun morto, 303 contagi a Roma
Covid Lazio, bollettino del 22 gennaio: 567 nuovi casi e nessun morto, 303 contagi a Roma
Covid Lazio, bollettino del 18 gennaio: 888 nuovi casi e 4 morti, 496 contagi a Roma
Covid Lazio, bollettino del 18 gennaio: 888 nuovi casi e 4 morti, 496 contagi a Roma
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni