Covid 19
23 Novembre 2021
10:31

Riaprono i grandi hub Covid nel Lazio dopo annuncio del richiamo vaccino a 5 mesi

Speranza ha annunciato l’apertura della somministrazione delle terze dosi di vaccino anti Covid già dopo 5 mesi dalla conclusione del primo ciclo vaccinale. Il Lazio si prepara aprendo nuovi hub vaccinali.
A cura di Enrico Tata
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha annunciato l'avvio della somministrazione delle dosi di richiamo del vaccino anti Covid già a partire da 150 giorni (cioè 5 mesi) dopo la conclusione del primo ciclo vaccinale. Per ora questa norma riguarderà soltanto le fasce d'età già previste dal piano attuale e cioè gli over 40, ma la speranza dell'assessore regionale alla Sanità del Lazio, Alessio D'Amato, è quella che presto la terza dose sia aperta a tutti, senza vincoli d'età.

Riaperti gli hub vaccinali dormienti del Lazio

Già qualche giorno fa la rete degli hub vaccinali è stata ulteriormente implementata con 14 nuovi siti su tutto il territorio regionale, alcuni dei quali erano "dormienti".

Questi i centri vaccinali:  l'Auditorium Parco della Musica (Asl Roma 1), Eur Palazzo via dell'Urbanistica, Carol Woityla hospital e nuova ITOR (Asl Roma 2), Merry House e Policlinico di Liegro (Asl Roma 3), INI Medicus a Tivoli e INI Villa Dante a Guidonia (Asl Roma 5), Villa dei Pini a Anzio, Madonna delle Grazie a Velletri e Sant'Anna a Pomezia (Asl Roma 6), Nuova Santa Teresa a Viterbo, San Marco a Latina e Villa degli Ulivi a Frosinone.

La circolare del ministro Speranza: terza dose vaccino a 150 giorni

Visto il parere del comitato tecnico scientifico di Aifa e tenuto conto dell'attuale circolazione virale e della ripresa della curva epidemica, si legge sulla circolare di Speranza, "a partire dal giorno successivo alla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale della relativa determina a cura di AIFA, nell’ambito della campagna di vaccinazione anti-SARS-CoV-2/COVID-19, l’intervallo minimo previsto per la somministrazione della dose “booster” (di richiamo) con vaccino a m-RNA, alle categorie per le quali è già raccomandata (inclusi tutti i soggetti vaccinati con una unica dose di vaccino Janssen) e nei dosaggi autorizzati per la stessa (30 mcg in 0,3 mL per Comirnaty di Pfizer/BioNTech; 50 mcg in 0,25 mL per Spikevax di Moderna), è aggiornato a cinque mesi (150 giorni) dal completamento del ciclo primario di vaccinazione, indipendentemente dal vaccino precedentemente utilizzato".

Qua il Pdf della circolare.

28376 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni