Il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti ha firmato un'ordinanza con la quale ha prorogato la chiusura dei contri commerciali fino a martedì 8 dicembre. Fino al ponte dell'Immacolata gli spazi di dimensione superiore ai 2500 metri quadri nelle grandi città e sopra i 1500 metri quadri nelle città fino a 10mila abitanti, sospenderanno la loro attività. L'obiettivo è quello di evitare assembramenti che, complici maltempo e il fatto che molte persone rimarranno a casa dal lavoro, potrebbero verificarsi nei centri commerciali.Soprattutto perché lo shopping natalizio è ancora nel suo pieno vigore ed è molto probabile che le persone ne approfittino per andare a fare i regali di Natale.

I centri commerciali chiusi fino all'8 dicembre

Ecco i centri commerciali che saranno chiusi a Roma fino all'8 dicembre. Ricordiamo che all'interno di queste strutture saranno sempre aperti supermercati, farmacie, parafarmacie e tabacchi.

Centro commerciale Porta di Roma

Centro commerciale Roma Est

Centro commerciale Maximo

Centro commerciale Casal Bertone

Centro commerciale Primavera

Centro commerciale Torresina

Centro commerciale Aura

Centro commerciale La Romanina

GranRoma

Centro commerciale Tor Vergata

Centro commerciale Casilino

Centro commerciale Anagnino

Happio

Centro commerciale Domus

Euroma2

Centro commerciale Anagnina

Cinecittà 2

I Granai

Centro commerciale Roma Collatina

Centro commerciale Casetta Mattei

Petrocelli commercial center

Centro commerciale Le Torri

Edilpark centro commerciale Insieme

Euclide

Galleria Alberto Sordi

Dima Shopping Bufalotta

Galleria Marconi

Centro commerciale Pisana

Chiusi centri commerciali per evitare assembramenti

I centri commerciali saranno quindi obbligatoriamente chiusi sono solo questo fine settimana, ma anche lunedì 7 e martedì 8 dicembre. Anche a causa del maltempo, era molto probabile che se fossero rimasti aperti migliaia di persone si sarebbero riversate al loro interno. Ciò che si è voluto evitare sono le scene che si sono viste al centro commerciale Maximo nel giorno della sua apertura (proprio in occasione del Black Friday), con file lunghe 200 metri per entrare da Primark e migliaia di persone in fila.