Coronavirus
18 Giugno 2021
11:59

Primo weekend in zona bianca: a Roma e nel Lazio piazze della movida saranno a numero chiuso

Per evitare affollamenti nelle piazze della movida di Roma, la questura ha messo a punto un piano che scatterà già a partire da questa sera e che prevede accessi contingentati nei luoghi ‘caldi’ delle notti romane. Ci saranno varchi di accesso in piazza Campo de Fiori e nella via pedonale del Pigneto. A Monti, invece, sarà transennata l’area degli scalini attorno alla fontana della piazzetta.
A cura di Enrico Tata
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Coronavirus

Abolito il coprifuoco, aboliti i limiti di orario per locali e ristoranti. Questo per il Lazio sarà il primo fine settimana in zona bianca e le uniche regole da rispettare saranno i protocolli anti Covid per le attività commerciali, l'obbligo di indossare la mascherina al chiuso e all'aperto e il divieto di assembramento. Per evitare affollamenti nelle piazze della movida di Roma, la questura ha messo a punto un piano che scatterà già a partire da questa sera e che prevede accessi contingentati nei luoghi ‘caldi' delle notti romane. Ci saranno varchi di accesso in piazza Campo de Fiori e nella via pedonale del Pigneto. A Monti, invece, sarà transennata l'area degli scalini attorno alla fontana della piazzetta. Sabato e domenica previsto il contingentamento degli accessi anche a piazza di Spagna e a Fontana di Trevi. A presidiare i punti di accesso, stando a quanto si apprende, saranno gli uomini della polizia locale, gli agenti della questura e i volontari della Protezione civile.

Obiettivo: evitare di ripetere quanto accaduto la scorsa settimana a Campo de Fiori

L'obiettivo del questore è quello di evitare quanto accaduto nello scorso fine settimana: a Campo de'Fiori, per esempio, la polizia è dovuta intervenire con cariche di alleggerimento per rispondere al lancio di oggetti e bottiglie mentre gli agenti cercavano di far defluire le troppe persone arrivate in piazza. Si sono registrati problemi anche a San Lorenzo e a Trastevere per i troppi ragazzi scesi in piazza per festeggiare la vittoria dell'Italia agli Europei. Domenica pomeriggio, ricordiamo, si giocherà la partita degli azzurri contro il Galles.

La questura informa che sono stati eseguiti lo scorso fine settimana 11 provvedimenti nei riguardi di ragazzi ed esercizi pubblici. Questo in relazione ai fatti "verificatisi nel corso degli ultimi fine settimana in alcune piazze del centro storico di Roma, dove numerosi gruppi di giovani, anche minorenni, hanno dato vita a liti e risse che hanno comportato azioni di contenimento da parte dei contingenti delle Forze dell'Ordine". Nello specifico sei ragazzi dovranno rispondere delle accuse di lesioni aggravate, resistenza, oltraggio a Pubblico Ufficiale, nonchè danneggiamento a Beni dello Stato.

26024 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni