Lotta tra la vita e la morte un ragazzo di venticinque anni precipitato da un balcone al quarto piano di un palazzo in zona San Paolo a Roma. I drammatici fatti risalgono alla mattinata di oggi, martedì 12 gennaio. Secondo quanto appreso erano circa le ore 10 quando il giovane, per cause non note e ancora in corso d'accertamento da parte delle forze dell'ordine, è caduto nel vuoto ed è finito nel cortile condominiale, dopo un volo di diversi metri. Non è chiaro se si sia lanciato volontariamente o se sia caduto. Un impatto violento che gli ha provocato traumi e ferite gravi. A dare l'allarme alcuni residenti, che, particolamente scossi per il rinvenimento, hanno chiamato il Numero Unico delle Emergenze 112 e chiesto l'intervento urgente di un'ambulanza. Il ragazzo era infatti privo di sensi a seguito della caduta e le sue condizioni di salute sono parse fin da subito molto serie. Sul posto, ricevuta la segnalazione, è intervenuto il personale sanitario, che lo ha soccorso e trasportato all'ospedale San Camillo Forlanini.

Il 25enne caduto da un balcone è in prognosi riservata

Una corsa disperata contro il tempo a sirene spiegate quella dell'ambulanza che ha trasportato il giovane nel nosocomio della Circonvallazione Gianicolense. Il venticinquenne è arrivato al proto soccorso ed è stato affidato alle cure dei medici, che lo hanno sottoposto ad una delicata operazione, nel tentativo di intervenire il più presto possibile e salvargli la vita. La prognosi è riservata e i medici non si sbilanciano sull'esito, bisognerà attendere le prossime ore. Presenti per gli accertamenti di rito i carabinieri della Compagnia Eur, che hanno ricostruito l'accaduto. Al momento non si esclude nessuna ipotesi, neanche il gesto volontario.