Roberto Tesseri, soprannominato ‘o Bocco', era un senzatetto molto conosciuto a Velletri, cittadina dei Castelli Romani. Nella notte è stato investito da un'automobile pirata ed è morto all'età di 68 anni. I carabinieri del nucleo radiomobile di Velletri stanno cercando di verificare se qualche telecamera di sicurezza abbia ripreso la scena. L'uomo è stato trovato a terra all'incrocio tra via Ariana e via San Biagio, nei pressi del cimitero comunale, dove era solito dormire.

Tesseri è stato soccorso dal personale del 118 ed è stato trasportato d'urgenza al pronto soccorso dell'ospedale di Velletri, dov'è morto poco dopo il suo arrivo a causa dei tanti traumi riportati. La salma è ora a disposizione dell'autorità giudiziaria e nelle prossime ore verrà eseguita l'autopsia. Quasi certa l'ipotesi della morte per investimento ad opera di un'automobile pirata, il cui conducente non si è fermato per prestare i primi soccorsi. I carabinieri stanno facendo di tutto per risalire al pirata della strada.

Il sindaco di Velletri: "Tutti noi lo ricordiamo con grande affetto"

Anche il sindaco di Velletri, Orlando Pocci, ha voluto ricordare Tesseri che, come detto, era molto conosciuto a Velletri: "I Carabinieri mi hanno confermato l’incidente e la morte di Roberto Tesseri che tutti noi conosciamo amichevolmente come “Bocco”. Questa notte, un vigilantes ha rilevato il corpo a terra e avvisato i carabinieri che sono tempestivamente intervenuti. Purtroppo non c’è stato nulla da fare e pare che sia stato investito senza ricevere soccorsi. Questa foto è stata scattata pochi giorni fa, era solito salire in Comune per un saluto. Sono certo che la comunità lo piange e tutti noi lo ricordiamo con grande affetto. Che la terra ti sia lieve fragile Roberto".