4.878 CONDIVISIONI
Morte Piero Angela
14 Agosto 2022
9:34

Piero Angela, funerali laici a Roma martedì 16 agosto: la camera ardente in Campidoglio

Camera ardente in Campidoglio dalle 11,30. Le esequie alle ore 16. Viterbo dedicherà al grande divulgatore scientifico uno spazio pubblico.
A cura di Pierluigi Frattasi
4.878 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Morte Piero Angela

I funerali laici di Piero Angela si terranno martedì 16 agosto 2022 a Roma, alle ore 16. Saranno preceduti dalla camera ardente, che sarà allestita in Campidoglio a partire dalle ore 11,30. L'Italia si prepara a dare l'ultimo saluto al grande giornalista e divulgatore scientifico, morto ieri nella Capitale, dove risiedeva, all'età di 93 anni. Una cerimonia alla quale si prevede che parteciperanno migliaia di persone. Piero Angela era molto amato in tutto il Paese, volto popolarissimo per intere generazioni di italiani che ha contribuito ad avvicinare al mondo della cultura e della scienza, con trasmissioni entrate nella storia della Rai come Quark, il Mondo di Quark e Super Quark. Indimenticabili le stagioni dedicate al corpo umano, all'universo e alla vita degli animali, ancora oggi studiare nelle scuole.

Viterbo gli dedicherà uno spazio pubblico

La perdita di uno dei volti più noti della Tv e della cultura italiani ha suscitato un'ondata di commozione e dolore in tutto il Paese. Sono tantissimi i messaggi di cordoglio arrivati in queste ore dal mondo delle istituzioni e da semplici cittadini alla famiglia per la grande perdita. Mentre in tutto il Paese si moltiplicano le iniziative pubbliche per ricordare il grande divulgatore scientifico. A Viterbo, la sindaca Chiara Frontini ha deciso di dedicare uno spazio pubblico in onore e memoria di Piero Angela, "affinché la memoria si nutra dei grandi uomini che hanno lasciato il segno. Angela ha aperto a generazioni di italiani, di tutte le età, tante porte sul mondo della conoscenza, ha formato intere generazioni di donne e di uomini alla cultura scientifica generale sapeva raccontare in maniera semplice e alla portata di tutti le bellezze e la cultura del nostro Paese, facendole conoscere al mondo".

L'associazione Presidi: "Ha educato generazioni di studenti"

Lutto nel mondo scientifico e della cultura italiana. Per Attilio Fratta, presidente dell'associazione dei Presidi, Piero Angela ha lasciato "un testamento culturale di invito a fare, ognuno, la propria parte per il bene del Paese. Per mezzo secolo, con fare elegante e professionale ha educato generazioni di studenti italiani. I Dirigenti scolastici italiani a nome dell'intero mondo della scuola esprimono vivo cordoglio alla famiglia".

4.878 CONDIVISIONI
14 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni