14 Gennaio 2022
18:11

Neonati positivi al covid, i numeri aumentano ancora: quintuplicati rispetto a dicembre

Nella fascia che comprende i bambini fra gli 0 e i 2 anni, aumentano i contagi per il covid. Il numero si era alzato nella prima settimana di dicembre ed è continuato a salire fino ad arrivare a questa settimana, la seconda di gennaio: i contagi sono quintuplicati.
A cura di Beatrice Tominic
Foto d’archivio.
Foto d’archivio.

Nella regione Lazio, dalla prima settimana di dicembre, i contagi per il coronavirus fra i più piccoli, quella che comprende la fascia neonatale e tutti i bambini e le bambine fino a due anni, sono quintuplicati. A dircelo sono stati i dati presenti sulla piattaforma del Dipartimento di Epidemiologia della Regione Lazio che, mostrandoci il grafico e organizzando i numeri in una tabella, parlano chiaro.

Nella prima settimana di dicembre dello scorso anno, infatti, il tasso di incidenza non superava il 13,3, mentre secondo i dati aggiornati a lunedì scorso, 9 gennaio dell'anno nuovo, ha raggiunto il 74,8 per un totale di 934 casi complessivi. Al termine della prima settimana di dicembre i casi erano 180; alla fine di quella fra il 13 e il 19 dicembre i casi registrati nella scelta fascia di età erano 238: l'aumento maggiore, però, si è visto nei giorni delle vacanze natalizie. È proprio nella settimana successiva al weekend di Natale che si sono registrati i picchi di contagio maggiore: i bambini e le bambine fra gli 0 e i 2 anni positivi al coronavirus sono diventati 485, 230 in più rispetto alla settimana precedente; mentre in quella successiva, dopo anche Capodanno, hanno raggiunto i 984, contando 499 nuovi contagiati.

I bambini contagiati accolti negli ospedali del Lazio nell'ultimo mese

Oltre a questi numeri, che riguardano i bambini contagiati della regione Lazio, si aggiungono anche i piccini e le piccine che sono state trasferiti a Roma dalle regioni limitrofe. È arrivato da Cagliari, ad esempio, l'ultimo bambino che è stato portato all'ospedale pediatrico Bambino Gesù in condizioni molto gravi: oltre ad essere stato contagiato dal coronavirus, si è presentato con numerose ustioni sul corpicino. Un'altra bambina, una neonata di appena 7 mesi, era stata trasferita nello stesso ospedale da Cosenza prima della fine dello scorso anno e, nello stesso periodo, era arrivato dalla Campania un altro bimbo, ricoverato al Sacro Cuore di Gesù.

Covid Lazio, bollettino di giovedì 2 giugno: 2.645 casi positivi, 5 morti e 1.621 contagi a Roma
Covid Lazio, bollettino di giovedì 2 giugno: 2.645 casi positivi, 5 morti e 1.621 contagi a Roma
Il piccolo Giulio è il primo neonato con il doppio cognome a Roma
Il piccolo Giulio è il primo neonato con il doppio cognome a Roma
Covid Lazio, l'11 giugno 2942 casi e tre morti: 1843 contagi a Roma
Covid Lazio, l'11 giugno 2942 casi e tre morti: 1843 contagi a Roma
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni