352 CONDIVISIONI
9 Marzo 2021
20:17

Mondo di Mezzo, sentenza d’appello bis: “Buzzi condannato a 12 anni e 10 mesi e Carminati a 10 anni”

La Corte d’Appello bis ha condannato Salvatore Buzzi a dodici anni e dieci mesi e Massimo Carminati a dieci anni di reclusione. La sentenza arriva a sette anni dall’inchiesta nel processo a Mondo di Mezzo. Ricalcolate le pene degli imputati dopo che la Cassazione ha fatto cadere l’aggravante mafiosa.
A cura di Alessia Rabbai
352 CONDIVISIONI

Dodici anni e dieci mesi per Salvatore Buzzi e dieci anni per Massimo Carminati. Questa la sentenza d'Appello bis presieduta dal giudice Tommaso Picazio, sul processo sul ‘Mondo di Mezzo'. Il verdetto dei giudici nei confronti degli imputati è arrivato nella serata di oggi, martedì 9 marzo, a sette anni dall'inchiesta. Il processo bis arriva dopo la caduta in Cassazione dell'aggravante mafiosa ex articolo 416 bis lo scorso 22 ottobre 2019 con il solo riconoscimento di di due associazioni a delinquere che ha visto il ricalcolo delle pene. Praticamente accolta la richiesta presentata dal procuratore generale Pietro Catalani, che per Buzzi aveva chiesto 12 anni, 8 mesi e 20 giorni di reclusione e per Carminati 11 anni e 1 mese. Confermate le posizioni definite con un concordato fra le parti per l'ex consigliere comunale Luca Gramazio (5 anni e 6 mesi) e dell'ex ad di Ama Franco Panzironi (3 anni e 6 mesi), Riccardo Brugia (6 anni) e Fabrizio Franco Testa (5 anni e 6 mesi), mentre Angelo Scozzafava è stato assolto. Presente in aula durante la lettura della sentenza la sindaca di Roma Virginia Raggi.

Raggi: "Con Mafia Capitale calpestati diritti dei cittadini"

"Quello di Mafia Capitale credo sia stato uno dei capitoli più bui della storia della nostra Capitale. Sono stati calpestati i diritti dei cittadini, e questo è stato riconosciuto – dichiara la sindaca di Roma Virginia Raggi uscita dall'aula – Credo sia fondamentale il lavoro di ricostruzione che stiamo facendo, che parte dalle macerie fatto di bilanci puliti, regolari, appalti legali e trasparenza. I cittadini romani meritano questo. So di essere scomoda perché porto avanti questo percorso, però non si può assolutamente tornare indietro, dobbiamo garantire a Roma queste condizioni di legalità, trasparenza e regolarità".

Il processo d'Appello bis di Mondo di Mezzo

Il processo d'Appello bis per gli imputati è iniziato lo scorso settembre, con Salvatore Buzzi e Massimo Carminati in Aula, mentre per l'ex consigliere Luca Gramazio, l'ex ad di Ama Franco Panzironi, Fabrizio Franco Testa e Riccardo Brugia è stata scelta la strada del concordato. A dicembre il procuratore generale Pietro Catalani ha chiesto una condanna a undici anni e un mese per Massimo Carminati e a 12 anni, 8 mesi e 20 giorni di reclusione per Salvatore Buzzi. Al primo processo di Appello, Carminati venne condannato dai giudici della Terza Corte d'Appello di Roma a 14 anni e mezzo, e Buzzi a 18 anni e 4 mesi. Nel frattempo la Direzione Distrettuale Antimafia di Roma ha sequestrato beni per quasi 30 milioni di euro ad alcuni degli imputati, tra cui una novantina di opere d'arte a Carminati. Nei confronti degli imputati erano scaduti i termini di custodia cautelare.Massimo Carminati, l'ex Nar è uscito dal carcere di Oristano lo scorso giugno, con l'obbligo di dimora nel Comune di Sacrofano dopo 5 anni e 7 mesi di reclusione. Lo hanno seguito nel giro di dieci giorni Salvatore Buzzi e l'ex consigliere regionale Luca Gramazio, ai domiciliari.

 
352 CONDIVISIONI
Chiesti 10 anni per Tamara Pisnoli ex moglie del calciatore Daniele De Rossi
Chiesti 10 anni per Tamara Pisnoli ex moglie del calciatore Daniele De Rossi
Manager che voleva sfregiare con l'acido la ex condannato a 2 anni e 8 mesi per stalking
Manager che voleva sfregiare con l'acido la ex condannato a 2 anni e 8 mesi per stalking
Omicidio Gabriel Feroleto, pena dimezzata alla madre: Donatella di Bona condannata a 16 anni
Omicidio Gabriel Feroleto, pena dimezzata alla madre: Donatella di Bona condannata a 16 anni
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni