21 Luglio 2021
17:46

Macchina di Santa Rosa Viterbo, è ufficiale: annullata per il secondo anno consecutivo

La Macchina di Santa Rosa è annullata per il secondo anno consecutivo. La decisione ufficiale è arrivata a Fanpage.it dal sindaco di Viterbo Giovanni Arena per “l’emergenza sanitaria da coronavirus”. Al vaglio varie ipotesi. Rammaricati i facchini. “Siamo pronti a trasportarla in qualsiasi momento”.
A cura di Alessia Rabbai
La tradizionale Macchina di Santa Rosa
La tradizionale Macchina di Santa Rosa

Era nell'aria da settimane, ora è ufficiale: la Macchina di Santa Rosa, la torre luminosa alta trenta metri che ogni 3 settembre percorre nella notte le strade del centro storico di Viterbo portata a spalla da cento facchini, è annullata per il secondo anno consecutivo a causa dell'emergenza sanitaria da coronavirus e per l'incremento dei contagi. A confermarlo a Fanpage.it il sindaco della Città dei Papi Giovanni Arena: "Il Covid e la risalita dei casi ci impongono lo stop ai festeggiamenti pubblici per la nostra Santa anche quest'anno – ha detto con rammarico – insieme al Sodalizio e alla Prefettura stiamo cercando soluzioni alternative. L'ipotesi è quella di esporre la Macchina sul Sagrato della basilica di Santa Rosa per quindici giorni ad inizio settembre, con un percorso delimitato da transenne con entrata e uscita separati e distanziamento, per permettere a cittadini e turisti di ammirarla in sicurezza".

I facchini: "Pronti a trasportare Santa Rosa in qualsiasi momento"

La ricorrenza della Macchina di Santa Rosa è conosciuta in tutto il mondo e attira migliaia di persone, con potenziali rischi per la salute a causa del Covid per assembramenti. "Abbiamo appreso dell'annullamento con grande dispiacere, ma prendiamo atto della decisione dell'amministrazione derivata dall'emergenza sanitaria, con la speranza di poter festeggiare nuovamente l'anno prossimo" ha commentato il presidente del Sodalizio dei Facchini di Santa Rosa Massimo Mecarini. Un'altra ipotesi che si sta valutando, ma per saperne di più sarà necessario attendere l'esito del tavolo con la Prefettura per la sicurezza in programma la prossima settimana, è quella di un trasporto straordinario, da organizzare in una data diversa rispetto a quella della canonica festività. "Nel caso si decida per questa strada – aggiunge Mencarini – i facchini sono pronti a portare sulle loro spalle anche all'ultimo momento la grande Santa di Viterbo".

Il trasporto della Macchina
Il trasporto della Macchina
Omicidio Dario Angeletti, il killer Claudio Cesaris rinviato a giudizio
Omicidio Dario Angeletti, il killer Claudio Cesaris rinviato a giudizio
Massacrata di botte dal compagno:
Massacrata di botte dal compagno: "Ha cercato di strangolarmi e mi ha distrutto casa"
Anziano muore vicino casa: trovato il cadavere in strada dopo diversi giorni
Anziano muore vicino casa: trovato il cadavere in strada dopo diversi giorni
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni