9.186 CONDIVISIONI
Covid 19
6 Settembre 2021
11:11

L’ex grillina no vax candidata con Michetti: “Vogliono sterminarci col chip e controllarci con 5g”

Francesca Benevento, già consigliera del Gruppo Misto al XII Municipio, è ora candidata in consiglio comunale per Enrico Michetti. L’ex grillina è nota per le sue posizioni no vax e complottiste: nega l’esistenza del coronavirus, “pianificato da anni”, e sostiene che l’obiettivo dei poteri forti è sterminarci perché siamo troppi sul pianeta.
A cura di Natascia Grbic
9.186 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

"La pandemia è stata pianificata per decenni, tutto è stato orchestrato con frodi di massa, corruzione globale, censura senza precedenti ed estrema corruzione nei media e nei governi". No, non è una frase pubblicata su Facebook dal vostro vicino di casa complottaro che crede ai microchip nei vaccini creati da Bill Gates. È una frase pubblicata su Facebook da Francesca Benevento, ex M5s ora appartenente al Gruppo Misto e consigliera al XII Municipio. E se già lascia attoniti che ricopra un ruolo istituzionale, lascia sgomenti il fatto che sia pronta per il salto in avanti: Benevento è infatti candidata come consigliera comunale in Campidoglio con Enrico Michetti. Dopo la candidatura dell'ultras Francesco Cuomo, ecco un altro nome che potrebbe creare non pochi problemi al candidato sindaco del centrodestra.

Ma andiamo un po' più nello specifico. Cosa dice veramente Francesca Benevento? Oltre a postare notizie fake di siti complottisti e negazionisti, la consigliera municipale sostiene che gli anticorpi monoclonali non sono altro che un "enorme business per le case farmaceutiche che incassano dallo Stato. Un geniale piano diabolico per mantenere saldi i clienti per il futuro". Il piano dei poteri forti sarebbe quello di sterminare la popolazione mondiale perché "siamo troppi sul pianeta", mentre Conte sarebbe "al servizio del capitalismo finanziario e degli occulti piani del nuovo ordine mondiale. Decimare la popolazione per sottometterci meglio con vaccino dotato di microchip per identità digitale e controllarci telematicamente con il 5G". Il ministro della Salute Speranza sarebbe poi un "ebreo askenazita formato dalla McKinsey, che riceve ordini dall’élite finanziaria ebraica". Insomma, per Benevento nel prossimo futuro "l'umano fungerà da antenna", le élite mondiali ci controlleranno la mente e manderanno impulsi dolorosi tramite i chip installati nel nostro corpo col 5G nel caso di ribellione. Altro che trama di un film distopico.

9.186 CONDIVISIONI
28146 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni