12.684 CONDIVISIONI
21 Ottobre 2021
11:54

La polizia carica gli studenti al liceo Ripetta di Roma: manganellate contro gli occupanti

Studenti presi a manganellate dalla Polizia di Stato. Un gruppo di giovanissimi è stato caricato dal reparto celere in assetto antisommossa. Un ragazzo di 17 anni è rimasto ferito. Le forze dell’ordine sono intervenute in occasione dell’occupazione del liceo artistico Ripetta di Roma, in pieno centro.
A cura di Luca Ferrero
12.684 CONDIVISIONI

Manganellate agli studenti del liceo artistico Ripetta. Momenti di tensione e di violenza davanti ai cancelli della scuola. La Polizia di Stato ha caricato un nutrito gruppo di giovani. Le forze dell'ordine sono intervenute in occasione dell'occupazione del centralissimo liceo di via Ripetta.

Le cariche contro gli studenti: ferito al volto un ragazzo di 17 anni

Stamattina, numerosi studenti si erano radunati davanti al cancello della sede centrale per un presidio di solidarietà ai circa cento ragazzi che ieri hanno occupato la scuola. L'obiettivo era quello di raggiungere i compagni di scuola all'interno dell'istituto per unirsi alla protesta e partecipare all'occupazione. Davanti all'ingresso, però, ad attenderli, c'erano le camionette della Polizia di Stato. Ma i manifestanti non hanno desistito. Si sono messi davanti ai poliziotti con le mani alzate. Sono seguiti attimi di concitazione, poi sono partite le cariche degli agenti. Uno studente ha riferito a Fanpage.it che un ragazzo di 17 anni è rimasto ferito dopo aver ricevuto un colpo di scudo al volto da un poliziotto.

 

Le camionette del Reparto Celere restano a presidiare il cancello della scuola e gli studenti sembrano decisi a restare. Il confronto con il Dirigente Scolastico non ha dato finora buoni frutti. L'occupazione è scattata ieri alle 13: i giovani protestano contro il modello scolastico del ministro Bianchi, per l'abolizione degli orari scaglionati e per ottenere maggiori spazi di socialità negli ambienti scolastici.

Riunione in prefettura con gli studenti

Una delegazione degli studenti è stata ricevuta in prefettura. Stando a quanto si apprende, l'intenzione del prefetto è quella di sgomberare il liceo Ripetta. Gli studenti, invece, vogliono continuare la mobilitazione e hanno organizzato un'assemblea con altre scuole alle 16.30 per decidere in che modo continuare la mobilitazione.

Una studentessa sui social: "Un poliziotto mi ha messo le mani sul seno, poi l'hanno portato via"

Una studentessa, in un video Instagram postato dal profilo di un collettivo studentesco del liceo Ripetta, ha dichiarato: "Ero in prima linea quando è iniziata l'agitazione tra le due parti. Ero davanti a questo poliziotto che ha iniziato a toccarmi i fianchi, a stringerli, a salire sul corpo, a dirmi ‘piccolina non ti fare male, ci penso io'. Ha iniziato a salire con la mano e a mettermela sul seno". E ha aggiunto: "Sono riuscita a prendergli la mano e a levarla. Dopo un poliziotto gli ha detto ‘forse è meglio che te ne vai' e l'hanno portato via".

 

12.684 CONDIVISIONI
Gli studenti occupano il liceo Visconti a Roma contro il Governo Draghi: è il sesto nella capitale
Gli studenti occupano il liceo Visconti a Roma contro il Governo Draghi: è il sesto nella capitale
Roma, studenti occupano il liceo Righi: è il sedicesimo nella capitale
Roma, studenti occupano il liceo Righi: è il sedicesimo nella capitale
Le migliori scuole di Roma nella classifica Eduscopio 2021: il liceo Visconti supera il Tasso
Le migliori scuole di Roma nella classifica Eduscopio 2021: il liceo Visconti supera il Tasso
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni