228 CONDIVISIONI
24 Ottobre 2021
13:33

Influenza stagionale, D’Amato: “Al via sperimentazione vaccino con spray nasale in asili e materne”

In un’intervista rilasciata a Il Corriere della Sera, l’assessore regionale alla Sanità Alessio D’Amato ha dichiarato che “in asili e scuole materne verrà attivata una sperimentazione per la vaccinazione con lo spray nasale. Che nel 2020 arrivò in ritardo dall’America, ma che quest’anno può essere un valido alleato in quei soggetti che non amano particolarmente gli aghi, come i più piccoli”.
A cura di Natascia Grbic
228 CONDIVISIONI

"L’influenza stagionale è arrivata. È stato isolato il primo caso. Si tratta di un ragazzo di 29 anni di Santa Marinella che accusava febbre, tosse e mal di gola. E che aveva completato il ciclo vaccinale anti covid. Ora ci aspettiamo una progressione”. Lo ha dichiarato l'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato in un'intervista rilasciata a Il Corriere della Sera. Un'occasione per ricordare a tutti "l'importanza di fare il vaccino". "È partita con tre settimane di anticipo e procede spedita, siamo già a più di 180mila somministrazioni. E presto arriveranno altre tre novità", ha aggiunto l'assessore. Le novità menzionate da D'Amato sono: la vaccinazione anche nelle 1500 farmacie del Lazio, la vaccinazione per i bambini di età compresa tra 6 mesi e 6 anni con spray nasale, e la seconda somministrazione del siero antinfluenzale in un'unica seduta.

Prenotate 1 milione e 700mila dosi di vaccino antinfluenzale

Rispetto allo scorso anno, ha spiegato D'Amato, sono aumentate le richieste per il siero antinfluenzale, che questa volta però non è obbligatorio per una certa fascia d'età ma solo fortemente raccomandato. "Quest’anno a febbraio ne abbiamo prenotate 1 milione e 700mila dosi e puntiamo ad aumentare il numero di vaccinati di almeno centomila. Anche perché tra ricoveri in ospedale e decessi, ogni anno si registravano nel Lazio circa 800 casi avversi", ha spiegato. Per quanto riguarda l'aumento dei casi di coronavirus, sembra sia legato al fatto che con il green pass obbligatorio le persone hanno cominciato a fare anche più tamponi, con la conseguenza che risultano più contagi rispetto a quelli degli scorsi mesi.

228 CONDIVISIONI
Speranza annuncia richiamo vaccino Covid dopo 5 mesi, D'Amato: "Va aperto a tutti senza fasce d'età"
Speranza annuncia richiamo vaccino Covid dopo 5 mesi, D'Amato: "Va aperto a tutti senza fasce d'età"
Vaccino Covid ai bambini dai 5 agli 11 anni, via libera di Ema
Vaccino Covid ai bambini dai 5 agli 11 anni, via libera di Ema
78 di Videonews
Covid Lazio, bollettino di mercoledì 10 novembre: 796 nuovi casi e 5 morti, 325 contagi a Roma
Covid Lazio, bollettino di mercoledì 10 novembre: 796 nuovi casi e 5 morti, 325 contagi a Roma
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni