11 Novembre 2021
18:56

Influenza aviaria a Roma, Istituto Zooprofilattico: “Buone notizie, virus non ha infettato i maiali”

L’Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Lazio e Toscana ha comunicato che “i prelievi per l’influenza aviaria sui suini hanno dato esito negativo”.
A cura di Alessia Rabbai

"Buone notizie, i prelievi per la verifica dell'influenza aviaria sui suini hanno dato esito negativo". A renderlo noto l'Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana, arrivati gli esiti dei test svolti sui maiali alla ricerca del virus. Risultati che indicherebbero come il focolaio che si è registrato nell'allevamento avicolo di Ostia Antica è sotto controllo. "I servizi veterinari stanno facendo un ottimo lavoro e la situazione è al momento sotto controllo – si legge nella nota – Tutti i volatili presenti nell'allevamento sono stati abbattuti". Dalla riunione dell'Unità di Crisi veterinaria nazionale che si è svolta oggi il Centro di Referenza nazionale ha spiegato che il sequenziamento del virus isolato ad Ostia Antica non è lo stesso virus presente in Veneto, ma che si tratta di un ceppo isolato in passato in uccelli selvatici provenienti dal nord Europa e dall'Asia Centrale.

"Non ci sono rischi di trasmissione da animale a uomo"

Il Centro di Referenza nazionale ha inoltre spiegato che "i virus attualmente circolanti, compreso quello isolato ad Ostia, non presentano rischi di potenziale trasmissione da animale a uomo". La situazione dunque appare sotto controllo, tuttavia le aree coinvolte nella diffusione del virus continueranno ad essere monitorate e restano in vigore le misure già disposte dall'ordinanza della Regione Lazio.

Il focolaio d'influenza aviaria in un allevamento di Ostia Antica

Il focolaio di influenza aviaria è stato registrato in un allevamento di Ostia Antica. Si tratta del sottotipo H5 HPAI. La presenza del virus, come ha spiegato la Asl Roma 6, è emersa a seguito di una "mortalità anomala" e dai test effettuati è stato "rilevato in un campione di volatili che l'aveva contratto". Nelle ore successive alla diffusione della notizia il governatore del Lazio Nicola Zingaretti era intervenuto sulla vicenda, dichiarando che si tratta di un "ceppo grave, per il quale è necessaria una forte sorveglianza".

Perché c'è stata la nebbia a Roma a Capodanno? La spiegazione del meteorologo Giuliacci
Perché c'è stata la nebbia a Roma a Capodanno? La spiegazione del meteorologo Giuliacci
Caro bollette e sport, l'incontro di Onorato con Vezzali: "Nessuna struttura dovrà chiudere"
Caro bollette e sport, l'incontro di Onorato con Vezzali: "Nessuna struttura dovrà chiudere"
Festa della Lazio, tifoso si ferisce con un petardo: ha perso tre dita
Festa della Lazio, tifoso si ferisce con un petardo: ha perso tre dita
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni