Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Paura a largo della costa di Civitavecchia, dove un incendio è divampato all'interno di un'imbarcazione, che è quasi affondata. A bordo tre persone, che la Guardia Costiera ha tratto in salvo e stanno bene. L'episodio è avvenuto nella mattinata di oggi, venerdì 7 maggio sul litorale della provincia a Nord di Roma. Secondo le informazioni apprese il catamarano a vela di sedici metri in navigazione verso Civitavecchia, si trovava a circa cinque miglia dal porto, quando ha preso fuoco. Arrivata alla sala operativa della Guardia Costiera di Civitavecchia ha ricevuto via radio la chiamata "mayday" da parte di uno dei tre membri dell'equipaggio, i militai del mare sono intervenuti per mettere in atto l'operazione di salvataggio e portare al sicuro le persone a bordo dell'imbarcazione in fiamme nel minor tempo possibile.

Tre mebri dell'equipaggio salvati dalla Guardia Costiera

Attivato il Centro di coordinamento di soccorso marittimo della direzione marittima, sul punto indicato dalle coordinate della segnalazione sono arrivate la motovedetta Sar Cp 891 e la motobarca dei vigili del fuoco; tramite i sistemi di monitoraggio remoto, sono stati inoltre localizzati e dirottati in zona due pescherecci in aiuto alle operazioni di soccorso.La M/V Cp 891 ha tratto in salvo tutto l'equipaggio in pericolo. Le tre persone hanno infatti abbandonato la barca ormai avvolta dalle fiamme, salendo a bordo della zattera di salvataggio. L'equipaggio della motovedetta della Guardia costiera ha preso a bordo i naufraghi  accertandosi che stessero bene e chiamando il personale sanitario per un soccorso non appena arrivati sulla terraferma. Sulla costa li attendevano infatti i paramedici, che hanno verificato le loro condizioni di salute. Presenti sul posto per le operazioni di spegnimento dell'incendio i vigili del fuoco.