Focolaio di variante brasiliana del Covid a Fondi. L'attenzione è alta nella città in provincia di Latina, la prima a diventare zona rossa lo scorso anno per l'emergenza sanitaria. Come riporta La Repubblica, ad insospettire i medici è stato il ricovero di una donna di novant'anni, risultata positiva al tampone a seguito del quale è stato poi accertato che si trattava di variante brasiliana. Sarebbero sedici le persone positive riconducibili al cluster, tra i famigliari della paziente e altre sedici sono state poste in isolamento fiduciario, in attesa dell'esito degli esami. "La Asl con l'aiuto degli agenti del locale commissariato, ha già individuato e isolato tutti i contatti della paziente positiva nei giorni scorsi – scrive il Comune di Fondi – Stanno facendo ulteriori accertamenti per vederci chiaro dato che le analisi sulle varianti vengono fatte a campione". Nel frattempo il sindaco Beniamino Maschietto sta seguendo da vicino l'evolversi della situazione, pronto ad intervenire con ulteriori provvedimenti. Attualmente, spiega la Asl "la situazione è sotto controllo".

Oggi dieci nuovi casi a Fondi

Oggi la Asl di Latina nel quotidiano bollettino medico diramato dalla Regione Lazio registra 233 nuovi casi, tra questi dieci a Fondi, che attualmente raggiunge un totale di 433 positivi. In totale nel Lazio sono stati 1120 i nuovi contagi e 43 i morti. Roma ne ha registrati 710. "Diminuiscono i casi, mentre aumentano i ricoveri e i decessi, stabili le terapie intensive" ha commentato i dati odierni l'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato, al termine della consueta task force tra i direttori generali delle Asl aziende ospedaliere, policlinici universitari ed ospedale pediatrico Bambino Gesù.

Fara Sabina è zona rossa

Resta in zona rossa invece anche oltre le festività pasquali Fara Sabina, Comune del Reatino, con 170 positivi su circa 15mila abitanti. Vietato entrare e uscire dai confini comunali dopo l'ordinanza del governatore della Regione Lazio Nicola Zingaretti, firmata lo scorso 1 aprile e che resterà in vigore fino a metà mese.