14 Settembre 2021
12:16

Esplosione e crollo palazzina a Torre Angela, un testimone: “Boato, credevo fosse il terremoto”

“Sembrava fosse il terremoto, un boato, una bomba” queste le parole dei residenti, che hanno racconatato l’esplosione avvenuta stamattina all’interno di una palazzina al civico 136 di via Atteone a Roma a seguito di una fuga di gas. Torre Angela è ancora scossa per l’accaduto, gli abitanti che non possono rientrare in casa andranno a Castel Giubileo.
A cura di Alessia Rabbai

Un boato e poi le fiamme, questo hanno raccontato i residenti di Torre Angela a Roma, dove stamattina presto c'è stata un'esplosione, che ha distrutto parte di una palazzina al civico 136 di via Atteone e a seguito della quale sono rimaste ferite tre persone. Fanpage.it sul luogo dell'accaduto ha raccolto il racconto dei residenti, ancora molto spaventati. "Stavamo facendo colazione, pensavo che fosse un terremoto, invece abbiamo realizzato che era altro – ha detto un cittadino – Siamo una famiglia con due bambine, siamo scappati di corsa fuori casa uscendo dalla porta verso il prato e fortunatamente siamo tutti salvi, questa è la cosa più importante". Un altro residente spiega: "Sembrava fosse esplosa una bomba, poi le fiamme che sono scaturite in cima al palazzo dopo un po', il tempo sufficiente per permetterci di lasciare l'edificio".

Gli sfollati della palazzina esplosa a Torre Angela a Castel Giubileo

Sul luogo dell'esplosione e del crollo della palazzina a Torre Angela è giunto il presidente del VI Municipio Roberto Romanella: "Sono in corso i sopralluoghi anche statici per verificare lo stato della struttura, che è stata evacuata, per fortuna non ci sono stati morti – ha detto – per quanto riguarda la presa in carico delle persone che non possono tornare nelle loro abitazioni, sta arrivando anche l'assessora ai servizi sociali. Stanno lavorando dal dipertimento e dalla sala operativa sociale per gli sfollati".

 

Il bilancio è di tre persone ferite

Il bilancio dell'esplosione della palazzina a Torre Angela è di tre persone rimaste ferite, che sono state tratte in salvo dai vigili del fuoco e poi affidate alle cure del personale sanitario giunto sul posto con diverse ambulanze. Tra queste c'è anche il proprietario dell'appartamento al quarto piano, dove si è verificata l'esplosione avvenuta come si apprende finora probabilmente a seguito di una fuga di gas. Italgas, i cui tecnci hanno lavorato sul posto in una nota ha chiarito che "gli impianti di distribuzione del gas di pertinenza della Società (reti e contatori) sono esterni all'abitazione e risultano integri – si legge in una nota – Il Pronto Intervento Italgas, accorso immediatamente sul posto, ha provveduto a sospendere l'erogazione per consentire ai vigili del fuoco di procedere allo spegnimento delle fiamme in sicurezza".

Esplosione a Roma, crolla una palazzina a Torre Angela: tre feriti
Esplosione a Roma, crolla una palazzina a Torre Angela: tre feriti
Esplosione in una palazzina a Torre Angela, crolla l'edificio: "Colpa di una sigaretta"
Esplosione in una palazzina a Torre Angela, crolla l'edificio: "Colpa di una sigaretta"
Esplosione nella palazzina a Torre Angela: morto Mario De Cave il 57enne rimasto ustionato
Esplosione nella palazzina a Torre Angela: morto Mario De Cave il 57enne rimasto ustionato
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni