La Asl di Rieti ha comunicato che una bambina di 2 anni è risultata positiva al coronavirus. Stando a quanto si apprende, la piccola è un "contatto della maestra del centro estivo" già sotto indagine. La bimba, riferisce l'Unità di crisi della Regione Lazio, non frequentava il centro. Tra i cinque nuovi casi riscontrati ieri nel territorio della Asl di Rieti c'erano due suore e due maestre "con link al cluster del centro estivo" per il quale è in corso un approfondimento epidemiologico. Il giorno prima era invece stata diagnosticata la positività di una bambina di 7 anni che frequentava lo stesso centro. Il primo caso era stato quello di un bambino di 8 anni, diagnosticato lo scorso 8 agosto e che aveva dato il via all'indagine su tutti i suoi contatti.

Provincia di Rieti, tamponi per 200 persone che hanno partecipato a un funerale

Sempre in provincia di Rieti la Asl sta organizzando tamponi per circa 200 persone che hanno partecipato a un funerale di un ragazzo che è morto in un incidente stradale a Poggio Bustone. Alla cerimonia è andata anche una persona risultata in seguito contagiata.

La nota della Regione Lazio:

#Coronavirus: Unità di Crisi Regione Lazio: La Asl di Rieti comunica la positività di una bambina di 2 anni, del centro estivo di Rieti. La bambina é legata a contatto della maestra del centro estivo, ma non andava al centro.

Si stanno inoltre organizzando tamponi per quasi 200 persone che hanno preso parte ad un funerale di un ragazzo che è morto in un incidente stradale a Poggio Bustone dove si è recato un positivo.

Il Commissario Prefettizio di concerto con la Asl di Rieti ha fatto un'ordinanza per la popolazione per scrinare solo quelli che effettivamente sono venuti a contatto con il positivo.