203 CONDIVISIONI
Concerto Primo Maggio 2022
1 Maggio 2022
5:30

Concerto Primo maggio 2022 a Roma: strade chiuse, bus deviati e fermate metro chiuse oggi

Torna come ogni anno il Concertone del primo maggio: disposti per l’occasioni divieti di sosta straordinari, chiusura delle strade e deviazioni ai bus. Non si esclude chiusura anche delle fermate San Giovanni e Manzoni della linea A della metropolitana.
A cura di Beatrice Tominic
203 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Concerto Primo Maggio 2022

Come ogni anno, anche questo primo maggio piazza San Giovanni in Laterano ospita il tradizionale concerto che ha inizio alle ore 15 e termina in tarda serata. Per l'occasione, come comunicato dal sito ufficiale di Roma mobilità, sono previsti provvedimenti alla viabilità: per la giornata, infatti, sono state disposte chiusure di strade, divieti di sosta e deviazioni di linee bus nella zona dell'evento. Non è escluso, inoltre, che in base all'affluenza degli spettatori anche le stazioni della linea A della metropolitana di Roma, San Giovanni e Manzoni, vengano chiuse.

Strade chiuse e divieti oggi 1 maggio a Roma

L'inizio del Concertone del primo maggio inizia nel primo pomeriggio, ma già dalle prime ore della mattina si assiste ad una cambiamento alla viabilità dell'area intorno alla piazza di San Giovanni in Laterano.

Già dalle prime ore della mattinata, infatti, viene creata un'area di sicurezza con accesso controllato che comprende piazza di Porta San Giovanni, via Emanuele Filiberto (da via Domenico Fontana a piazza di Porta San Giovanni), viale Carlo Felice (da via Federico Sclopis a piazza di Porta San Giovanni), via Ludovico di Savoia (da via Emanuele Filiberto a via Conte Rosso) e via Umberto Biancamano (da via Emanuele Filiberto a via Conte Rosso).

Nello stesso momento, parte anche l'attivazione dei divieti di sosta straordinari su:

  • piazza di Porta San Giovanni,
  • via Emanuele Filiberto,
  • viale Carlo Felice,
  • via Umberto Biancamano,
  • via Ludovico di Savoia,
  • via Domenico Fontana,
  • piazza San Giovanni in Laterano.

Oltre a queste prime modifiche alla viabilità, sono previste le chiusure al traffico su:

  • piazza di Porta San Giovanni,
  • piazza San Giovanni in Laterano,
  • via Emanuele Filiberto,
  • viale Carlo Felice,
  • via Umberto Biancamano,
  • via Ludovico di Savoia.

Pertanto il traffico è deviato su via Amba Aradam, piazza San Giovanni in Laterano, via Merulana, via Nola, piazza e via Santa Croce in Gerusalemme, via Magna Grecia, piazzale Appio, via Appia e via La Spezia. Fuori servizio anche la colonnina dei taxi San Giovanni.

Linee bus deviate per il concerto del primo maggio a Roma

Anche il trasporto pubblico oggi subisce delle modifiche, a partire dalle 8 della mattina fino alla fine del servizio. Mole linee di autobus, infatti, a causa del concertone subiscono deviazioni e limitazioni. Il capolinea di Piazza Porta San Giovanni viene temporaneamente soppresso: la linea 218, infatti, transita in modalità circolare con capolinea unico in via Ardeatina (Padre Formato), mentre il capolinea della 665 viene spostato in via Magna Grecia.

Le linee che fin dalle prime ore del mattino prevedono deviazioni, sia quelle gestite dalla municipalizzata dei trasporti Atac che dalla RomaTpl, sono:

  • le linee 3 nav,
  • 16,
  • 51,
  • 81,
  • 85,
  • 87,
  • 360,
  • 590,
  • 792.

Nella notte tra domenica primo e lunedì 2 maggio, infine, per le pulizie di Ama sono deviate anche le linee:

  • nMA,
  • n3d,
  • n3S,
  • nMC.

Possibili chiusure delle fermate metro S.Giovanni e Manzoni

Per il concertone, in caso di grande affluenza, è già disposta anche la chiusura delle due fermate più vicine alla zona, quella di San Giovanni, sia per quanto riguarda la linea A che la C della metropolitana e quella di Manzoni, sulla linea A. Ogni comunicazione rigurdo alle chiusure della metropolitana, come di consueto, viene segnalata sul sito di Roma Servizi per la Mobilità e su Twitter da Info Atac.

203 CONDIVISIONI
1 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni