459 CONDIVISIONI
Coronavirus
10 Luglio 2021
10:32

Covid, come si sono infettati i 30 ragazzi a Roma: festa e balli come in discoteca (VIDEO)

I trenta ragazzi romani contagiati in una festa all’aperto avrebbero contratto l’infezione nella notte del 26 giugno scorso all’interno di un locale di Anguillara Sabazia. Che quella serata sia finita nel mirino dei ‘tracciatori’ delle Asl è confermato anche da un appello lanciato dalla Roma 4 sui social.
A cura di Enrico Tata
459 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Coronavirus

Secondo quanto riporta Arianna Di Cori su La Repubblica, i trenta ragazzi romani contagiati in una festa all'aperto avrebbero contratto l'infezione nella notte del 26 giugno scorso all'interno di un locale di Anguillara Sabazia. Che quella serata sia finita nel mirino dei ‘tracciatori' delle Asl è confermato anche da un appello lanciato dalla Roma 4 sui social: "In relazione alla positività al COVID-19 di 2 persone che nella serata del 26 giugno si sono recate presso il locale Malaspina di Anguillara Sabazia, la Asl Roma 4 invita chiunque abbia frequentato il locale a sottoporsi a test antigenico rapido presso il drive in dell'ospedale Padre Pio di Bracciano”, è il testo di un avviso diramato il 2 luglio.

La serata del 26 giugno al Malaspina

In quella serata all'aperto, come dimostrano alcuni video, hanno partecipato decine di ragazzi e ragazze, che hanno ballato tutta la notte come in una discoteca (per il momento le discoteche sono ancora chiuse, anche se in questi giorni il governo sta discutendo sulla riapertura). La direzione del locale ha in seguito diramato un comunicato: "Dopo aver ricevuto critiche e raccomandazioni non necessarie e infondate è stata presa la decisione di aumentare i livelli di sicurezza e le misure anti-Covid. L’unica misura ancora non messa in pratica fino ad ora è la più drastica. Annunciamo quindi l’installazione di un presidio sanitario all’esterno del locale gestito da personale sanitario addetto all’analisi rapida dei clienti e staff tramite test Cov-19 tampone rapido. Al fine di evitare di ricevere colpi bassi, comportamenti scorretti quali calunnie come già in passato accaduto, la nostra visione lungimirante, che in primis ha l’obiettivo unico di salvaguardare la salute di TUTTI, ci ha spinto alla decisione di attendere l’avvenuta installazione dell’impianto di sicurezza sopra citato. Questa scelta prevede un sacrificio quale è la chiusura di un week end, venerdì 2 e sabato 3 luglio, al fine di garantire lo svolgimento di tutte le prossime date nel seguire della stagione". Il Malaspina era finito al centro delle cronache, per lo stesso motivo, anche lo scorso anno. A Ferragosto del 2020, infatti, diversi ragazzi si sono contagiati dopo una festa all'interno del locale di Anguillara.

Roma, 30 ragazzi contagiati: tutti con sintomi tranne una ragazza

Ieri l'agenzia Ansa ha informato che circa 30 ragazzi, tutti intorno ai 20 anni, sono risultati positivi al coronavirus dopo aver partecipato a una festa in un locale circa dieci giorni fa. Tra gli infettati c'è anche una ragazza che ha già ricevuto entrambe le dosi di vaccino ed è infatti l'unica a non avere sintomi. Tutti gli altri hanno febbre alta e mal di gola. Tra i positivi anche 15 ragazzi di Ostia, che sono entrati in contatto con uno dei participanti alla festa.

459 CONDIVISIONI
27065 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni