Le urla del bambino finito sotto l'autobus, la gente che accorre e l’eliambulanza che lo trasporta all'ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma. L'incidente avvenuto mercoledì 23 settembre scuote la periferia est di Roma, quella di Castelverde, zona non lontana dal centro commerciale Roma Est. Sono le 17:30, a Largo Montenerodomo c'è un'area giochi e un piazza ampia e alberata dove tanti bambini passano il tempo. Uno di questi sta andando in bici quando si trova di fronte un autobus. Inevitabile l'impatto.

Si tratta di un bus della Roma Tpl, in particolare la linea 042, che collega Cerquete a Portocannone. E proprio mentre percorre quel il tratto di strada lungo Largo Montenerodomo investe la bicicletta, che rimane incastrata sotto al veicolo. Subito il bambino urla e le persone residenti nella zona si precipitano per vedere cosa è successo. La situazione è grave. Vista la scena, si scatenano subito le proteste e intervengono le forze dell'ordine, mentre il bambino è ancora a terra.

Il piccolo ha 9 anni, ha bisogno di essere portato via d'urgenza e senza che subisca altri spostamenti. Per questo arriva l’eliambulanza che lo trasporta in codice rosso al Bambino Gesù. L'autista dell'autobus di 53 anni, invece, viene portato al Policlinico Tor Vergata per essere sottoposto ai test alcolemici e tossicologici di rito. Non si conosce ancora esattamente la dinamica dell'incidente, per questo gli agenti del VI Gruppo Torri della Polizia Locale di Roma Capitale sono sul posto per svolgere tutti i rilievi scientifici.