16 Settembre 2021
19:26

Arce, critiche al candidato sindaco nipote del boss: “Evitiamo bombe sennò è strage”

Alfonso Rosanova, imprenditore tra i candidati sindaco alle prossime elezioni comunali ad Arce, nipote dell’omonimo boss della camorra, sulle critiche riguardo alle polemiche di un suo presunto legame con la criminalità organizzata, ha risposto: “Evitiamo notizie bomba che facciamo una strage”.
A cura di Luca Ferrero
In foto Alfonso Rosanova (Dalla pagina Facebook ’Buongiorno Arce’)
In foto Alfonso Rosanova (Dalla pagina Facebook ’Buongiorno Arce’)

"Mi dicono che c'è qualcuno che sta preparando delle bombe: evitiamole che facciamo una strage. Mi raccomando". Sono le parole di Alfonso Rosanova, imprenditore che gestisce la rsa Villa Algisa, uno dei tre candidati sindaco alle prossime elezioni comunali ad Arce, insieme a Luigi Germani e Roberto Simonelli. Le parole, citate dal quotidiano La Repubblica, sono state pronunciate da Rosanova durante l'apertura della campagna elettorale in Piazza Umberto I, come risposta alle polemiche avanzate da qualcuno, su un suo presunto legame con la criminalità organizzata.

Le polemiche sulla parentela scomoda

Nei giorni scorsi Rosanova ha reso pubblico il suo casellario giudiziario, per fugare ogni dubbio sui presunti collegamenti con ambienti criminali. Il candidato sindaco con la lista ‘Buongiorno Arce' aveva subito diversi attacchi proprio per essere il nipote dell'omonimo boss della camorra, meglio conosciuto come il ‘cassiere' di Raffaele Cutolo. Si ritiene che lo zio del candidato sindaco di Arce sia stato proprio una delle menti della Nuova Camorra Organizzata. La frase usata da Alfonso Rosanova durante il comizio sarebbe dunque un estremo tentativo di difesa dalle voci che circolanoo nel piccolo centro della Ciociaria.

Le voci su Rosanova in piena campagna elettorale

Nella corsa alla fascia di primo cittadino Rosanova compete con due pesi massimi della politica del piccolo comune in provincia di Frosinone: il sindaco uscente Luigi Germani e Roberto Simonelli, già sindaco dal 2009 al 2019. La lista civica dell'imprenditore Rosanova è appoggiata da buona parte del Partito Democratico. In uno scontro elettorale pieno di voci e retroscena, le acque sembrano però calmarsi. Oggi è arrivato il messaggio di solidarietà da parte del candidato Simonelli. E Rosanova scrive sui social: "Oggi è stata una giornata convulsa e complessa per me e la mia famiglia, una giornata in cui però non mi è mancata la vicinanza e la solidarietà di avversari politici, di amici e concittadini".

Chi è Roberto Gualtieri, il candidato sindaco di Roma del PD al ballottaggio
Chi è Roberto Gualtieri, il candidato sindaco di Roma del PD al ballottaggio
Chi è Enrico Michetti, il candidato sindaco del centrodestra a Roma
Chi è Enrico Michetti, il candidato sindaco del centrodestra a Roma
Elezioni Roma 2021, i risultati di tutti e 22 i candidati sindaco
Elezioni Roma 2021, i risultati di tutti e 22 i candidati sindaco
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni