28 Giugno 2021
13:52

Aggressione in centro a Civitavecchia con spedizione punitiva: tre arresti

Voleva riconquistare la ex compagna con della droga. Un uomo è rimasto vittima di una spedizione punitiva da parte di tre persone che, armate di mazze di ferro, lo hanno minacciato in via Mazzini a Civitavecchia e aggredito provocandogli una ferita al naso, ed è finito in ospedale con sette giorni di prognosi.
A cura di Alessia Rabbai

Hanno organizzato una spedizione punitiva nei confronti di un uomo, armati con delle mazze di ferro. Tre persone, due quarantenni del posto e un trentacinquenne loro complice nella serata di sabato scorso 26 giugno hanno messo in autto un'aggressione nel pieno centro di Civitavecchia, sul litorale Nord della provincia di Roma. La vittima è invece finita in ospedale con una ferita al naso. Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato locale diretto da Paolo Guiso li hanno arrestati in flagranza di reato e ora si trovano a disposizione dell'Autorità Giudiziaria, per la convalida del provvedimento. Secondo le informazioni apprese emerse in sede d'indagine erano circa le ore 21 quando i tre arrestati hanno condotto l'azione nei confronti dell'uomo in via Mazzini, considerato responsabile di aver cercato di convincere la sua ex convivente a tornare con sé, offrendole della droga, nonostante lei fosse da poco uscita dai problemi di tossicodipendenza.

La vittima con una ferita al naso e sette giorni di prognosi

La volante è arrivata sul posto della segnalazione, ponendo fine alla rissa e bloccando le persone armate. I poliziotti, a seguito di perquisizione, nell'auto di uno di loro hanno trovato una chiave in ferro svita bulloni e un coltello. Al termine degli accertamenti i tre sono finiti in manette per i reati di lesione aggravata, minacce aggravate e porto di armi improprie. La vittima dell'aggressione è stata soccrsa e trasferita al vicino ospedale San Paolo, dove i medici l'hanno sottoposta alle cure del caso, riscontrando una ferita lacero contusa al naso e ha ricevuto un referto con una settimana di prognosi. I poliziotti hanno ricostruito la dinamica dell'accaduto ascoltando tutti i presenti ed alcuni testimoni oculari della vicenda.

Accoltella coetaneo in pieno centro a Civitavecchia, denunciato 18enne con numerosi precedenti
Accoltella coetaneo in pieno centro a Civitavecchia, denunciato 18enne con numerosi precedenti
Aggressione razzista a un cittadino afgano: l'autore del pestaggio ha una celtica tatuata sulla mano
Aggressione razzista a un cittadino afgano: l'autore del pestaggio ha una celtica tatuata sulla mano
Minacce e estorsioni: così i 'magliari' napoletani volevano esportare la camorra nel Triveneto
Minacce e estorsioni: così i 'magliari' napoletani volevano esportare la camorra nel Triveneto
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni