17 Giugno 2022
8:49

Adescava minorenni online fingendosi più giovane grazie ad un software: arrestato un insegnante

Un insegnante di scuola elementare è stato arrestato per pedopornografia e adescamento minorile: si fingeva più giovane modificando il volto con un software.
A cura di Beatrice Tominic

Dopo essere scomparso nel nulla per diversi mesi, è stato rintracciato e arrestato per adescamento minorile, pornografia minorile e detenzione ingente di materiale pedopornografico. La vicenda riguarda un insegnante della scuola primaria di circa cinquanta anni, originario del Piemonte, rintracciato dalla Polizia Postale di Brescia.

Proprio nella provincia lombarda, la mamma di una minorenne vittima di adescamento ha sporto denuncia alla Polizia Postale: da qui gli agenti hanno aperto un'indagine che ha coinvolto, fra gli altri,  la Polizia di Stato e quella Postale, oltre alle Procure di Brescia e di Reggio Calabria. L'attività investigativa ha, infine, permesso di conoscere l'identità dell'autore del reato che, oggi, si trova in custodia cautelare in carcere.

Le perquisizioni e l'arresto

L'insegnante, dopo diversi mesi in cui si è reso irrintracciabile, è stato individuato a Roma. È proprio nella capitale che è stato sottoposto alla perquisizione domiciliare a informatica: al termine, gli è stato sequestrato uno smartphone. Analizzando il contenuto del telefonino, i poliziotti hanno trovato 144 fra immagini e video di carattere pedopornografico e sono riusciti a ricostruire la rete di minorenni che adescava. Con loro, si intratteneva in videochiamate a sfondo sessuale che registrava per conservarle. Durante i suoi appuntamenti online, si fingeva un ragazzo giovane: per farlo, utilizzava anche un software deepfake in grado di modificare l'aspetto del volto grazie all'intelligenza artificiale.

Una volta trovate le prove, il gip di Brescia ha immediatamente disposto la custodia cautelare a carico dell'insengnate, che è stato subito trasferito in carcere.

Palpeggia minorenni mentre nuotano a Ostia, arrestato 34enne: le ragazzine aiutate dal bagnino
Palpeggia minorenni mentre nuotano a Ostia, arrestato 34enne: le ragazzine aiutate dal bagnino
Omicidio di Anzio, il 20enne che ha ucciso Leonardo Muratovic:
Omicidio di Anzio, il 20enne che ha ucciso Leonardo Muratovic: "Il coltello era del pugile"
Leonardo Muratovic, caccia ai killer in fuga: le indagini sull'omicidio del 26enne ad Anzio
Leonardo Muratovic, caccia ai killer in fuga: le indagini sull'omicidio del 26enne ad Anzio
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni