44 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Accoltella alla schiena un collega ad Anzio: 41enne arrestato per tentato omicidio

I carabinieri hanno arrestato il presunto autore dell’accoltellamento di un 58enne ad Anzio. la vittima, prima in prognosi riservata, è fuori pericolo.
A cura di Alessia Rabbai
44 CONDIVISIONI
Immagine

Dovrà rispondere del reato di tentato omicidio l'uomo di quarantuno anni che nei giorni scorsi ha accoltellato un collega ad Anzio, facendolo finire in ospedale. I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Anzio
hanno dato esecuzione a un’ordinanza, emessa dal Tribunale di Velletri su richiesta della locale Procura della Repubblica, che dispone la custodia cautelare in carcere per il quarantunenne, già noto alle forze dell’ordine.

La vittima accoltellata è fuori pericolo

Secondo quanto ricostruito finora in sede d'indagine condotta dai militari dell'Arma e coordinata dalla Procura tra il quarantunenne arrestato e la vittima cinquantottenne è nata una lite nei pressi di un bar a seguito della quale è avvenuto il ferimento. Una discussione scaturita per alcune questioni professionali in quanto tutti e due si occupano di autospurgo. Ma la situazione è degenerata e non sono riusciti a raggiungere alcun accordo.

Prima si trovavano nei pressi di un bar lungo via Nettunense, poi si sono spostati nel parcheggio e hanno iniziato ad aggredirsi a vicenda. Prima a parole, poi l'arrestato avrebbe estratto un coltello e lo avrebbe colpito alla schineana. Il cinquantottenne rimasto gravemente ferito è stato soccorso e trasportato con l'ambulanza all'ospedale di Anzio-Nettuno. Operato d'urgenza ai polmoni e ricoverato in prognosi riservata, ora finalmente è fuori pericolo.

Arrestato per tentato omicidio è in carcere

Nel frattempo l'autore del gesto è scappato, facendo perdere le proprie tracce. Sulla vicenda hanno lavorato i carabinieri, che grazie agli elementi raccolti dai testimoni sono riusciti a rintracciare il presunto responsabile dopo lunghe ricerche. Lo hanno arrestato e si trova nel carcere di Velletri, a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.

44 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views