Sta facendo molto discutere in queste ore un video girato da un passante con il telefonino a Genova e diffuso online su Facebook. Le immagini infatti ritaggono i momenti successivi a una rissa tra ubriachi davanti alla Commenda di Pre’ su via Gramsci. Per sedare la rissa sul posto infatti sono intervenuti i carabinieri e nel video di vedono ben sei militari di cui quattro intenti a trattenere a terra il più scalmanato dei due contendenti.  A far discutere sui social è l'intervento del militare più vicino all’obiettivo del telefonino che ad un certo punto in un gesto di stizza colpisce più volte con dei pugni in testa l’uomo che stava cercando di tener fermo insieme ai colleghi.

Una durezza che sarebbe dovuta al fatto che in quel momento il fermato stava prendendo a morsi la gamba dello stesso militare. Come si vede dalle immagini, infatti, pochi istanti prima lo stesso carabiniere si tocca la gamba e successivamente se la massaggia per il dolore. L'episodio è accaduto ieri mattina nel centro storico di Genova e ha per protagonista un cittadino ecuadoriano di 37 anni arrestato e denunciato per violenza, resistenza, lesioni e oltraggio a pubblico ufficiale e danneggiamento di un veicolo militare. Secondo quanto riferito dai carabinieri, infatti, l'uomo arrestato avrebbe danneggiato anche l'auto che lo portava in caserma. Il 37enne è finito anche in ospedale così come due carabinieri intervenuti dimessi con 7 giorni di prognosi ciascuno.