Coronavirus
12 Luglio 2021
12:54

Vaccini, l’Italia rallenta sulle prime dosi: somministrati quasi solamente i richiami

Nella settimana dal 4 al 10 luglio il ritmo delle vaccinazioni resta costante, ma sono in netto calo le somministrazioni delle prime dosi con un marcato incremento per i richiami. Un trend che si riscontra in tutte le fasce d’età: le inoculazioni nell’ultima settimana aumentano soprattutto per le seconde dosi delle persone dai 40 ai 70 anni.
A cura di Stefano Rizzuti
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Coronavirus

La campagna vaccinale prosegue a un ritmo pressoché invariato rispetto alla settimana precedente, ma con una differenza sostanziale: la grandissima maggioranza delle somministrazioni riguarda ora le seconde dosi. Le prime dosi inoculate nella settimana dal 4 al 10 luglio sono state pochissime, sotto il milione totale. Nel complesso le vaccinazioni effettuate sono state poco meno di 3,7 milioni, con una media di 528mila inoculazioni al giorno. Per quanto riguarda le fasce d’età, non ci sono grossi cambiamenti rispetto alle settimane precedenti: rallentano le somministrazioni agli under 40 (proprio perché ricevono meno seconde dosi delle categorie più avanti con gli anni), mentre avanzano 40enni, 50enni e 60enni. Scendono, invece, le vaccinazioni tra gli over 70.

Le vaccinazioni dal 4 al 10 luglio: netto aumento seconde dosi

Dal 4 al 10 luglio le vaccinazioni totali sono state 3.698.277, di cui 901.399 prime dosi e 2.796.878 richiami. La media giornaliera di somministrazioni si attesta a quota 528mila, contro le 529mila della settimana precedente. Andando a guardare le somministrazioni per fascia d’età si nota come in tutte le categoria crollino le prime dosi, mentre aumentano per tutti le seconde dosi. Vediamo i dati per età della settimana dal 4 al 10 luglio:

  • Over 90: 6.340 totali – 1.296 prima dose – 5.044 seconda dose
  • 80-89 anni: 27.668 totali – 4.896 prima dose – 22.772 seconda dose
  • 70-79 anni: 516.859 totali – 18.038 prima dose – 498.821 seconda dose
  • 60-69 anni: 473.062 totali – 37.237 prima dose – 435.825 seconda dose
  • 50-59 anni: 911.241 totali – 76.530 prima dose – 834.711 seconda dose
  • 40-49 anni: 703.170 totali – 159.356 prima dose – 543.814 seconda dose
  • 30-39 anni: 376.520 totali – 187.904 prima dose – 188.616 seconda dose
  • 20-29 anni: 435.940 totali – 283.841 prima dose – 152.099 seconda dose
  • 12-19 anni: 247.477 totali – 132.301 prima dose – 115.176 seconda dose

Le vaccinazioni per fascia d’età

Nell’ultima settimana continuano a scendere – come accade ormai da oltre due mesi – le vaccinazioni negli over 90, così come prosegue la discesa per gli 80enni. Si inverte il trend, dopo tre settimane consecutive, per i 70enni: cala il numero di dosi somministrate in questa fascia d’età. In rialzo, invece, le vaccinazioni di 60enni, 50enni e 40enni. È proprio quella dei 50enni, così come avviene da tempo, ia fascia d’età che riceve più somministrazioni in questa settimana. Si inverte, poi, il trend per i più giovani. Da una parte ci sono i 30enni che proseguono nel calo di vaccinazioni, dall’altra dopo settimane di incrementi scende anche il numero di 20enni e di giovani tra i 12 e i 19 anni che ricevono la prima o la seconda dose del vaccino anti-Covid.

In rosso le fasce d’età in cui le vaccinazioni diminuiscono, in verde quelle in cui crescono
In rosso le fasce d’età in cui le vaccinazioni diminuiscono, in verde quelle in cui crescono
27074 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni