1.221 CONDIVISIONI
12 Ottobre 2012
19:34

Tutti contro Nicole Minetti: si dimetta prima del vitalizio

Tra una decina di giorni la consigliera regionale maturerà i requisiti per ottenere il vitalizio. Un pensionamento “anticipato” che ha mandato su tutte le furie il popolo del web. In realtà, è importante sottolinearlo, dovrà aspettare i 60 anni pure lei.
A cura di Biagio Chiariello
1.221 CONDIVISIONI
nicole minetti consigliera regione lombardia

La Rete è profondamente indignata con Nicole Minetti. Stavolta non c'entrano le sfilate in costume o i festini di Casa Arcore.  La "grana" per l'ex igienista dentale del Cavaliere arriva direttamente dalla Regione Lombardia. Non riguarda, però, la chiusura dell'ultima banca del latte materno, argomento per la quale la Minetti si è prodigata tantissimo arrivando a metterci la faccia in un'interrogazione nel parlamentino formigoniano. La prima dopo otto mesi. No, le «banche» sono salve. Il problema, se così vogliamo chiamarlo, è legato piuttosto al fatto che il prossimo 21 ottobre, tra meno di dieci giorni, i consiglieri regionali lombardi avranno formalmente diritto al vitalizio. In quella data si arriva infatti a metà legislatura e da quel momento, secondo la legge regionale numero 12 del 20 marzo 1995, i membri del Pirellone avranno diritto a recepire il vitalizio di 1300 euro. Anche la nostra, tanto discussa Nicole potrà dunque usufruire dell'agognata pensione. A 60 anni naturalmente, ci sembra quasi superfluo ricordarlo.

E' il pensionamento "anticipato" della Minetti a mandare su tutte le furie il popolo del web. Su Twitter, in particolare, è nato l'hashtag #InPensioneConNicole. Abbiamo scelto qualche tweet (non proprio) a caso sull'argomento:

Ma c'è anche chi fa notare che:

Sempre oggi Il Popolo Viola pubblica un post con tanto di widget in cui agli utenti viene data la possibilità di firmare una petizione attraverso la quale chiedere le dimissioni della consigliera pidiellina:

 Sempre oggi Il Popolo Viola pubblica un post con tanto di widget cui viene data la possibilità agli utenti di firmare una petizione attraverso la quale chiedere le dimissioni della consigliera pidiellina:

Nel pezzo si sono però dimenticati di ricordare che, solo quando avrà compiuto 60 anni, la Minetti avrà diritto al vitalizio di 1.300 euro al mese (somma che le verrà corrisposta però solo se verranno versati i contributi per gli altri due anni e mezzo di legislatura). Insomma, tra 10 giorni la bella consigliera maturerà semplicemente i requisiti per accedere a quella pensione.

Una volta chiarito questo aspetto, possiamo dire di trovarci d'accordo con quanto scrive Primo di Nicola sul suo blog su L'Espresso:

Volete un’altra buona ragione per abolire i vitalizi? Eccola. Si chiama Nicole Minetti, una delle sacerdotesse del bunga-bunga berlusconiano. Il 21 ottobre taglierà il traguardo dei 30 mesi da consigliere regionale in Lombardia, performance che le darà il diritto di riscuotere la pensione a soli 60 anni. Una bella differenza con tutti gli altri lavoratori, che avranno bisogno invece di arrivare a 66 anni e di versamenti più che trentennali.

Un ultimo tweet, restando in tema:

1.221 CONDIVISIONI
Il campione mondiale di pizza acrobatica Nicola Matarazzo: “A 3 anni ho fatto la prima margherita”
Il campione mondiale di pizza acrobatica Nicola Matarazzo: “A 3 anni ho fatto la prima margherita”
94.308 di Chiara Daffini
Giorgia Meloni sarà la prima donna premier, ma per le donne è una pessima notizia
Giorgia Meloni sarà la prima donna premier, ma per le donne è una pessima notizia
Cingolani:
Cingolani: "Anche con tetto al prezzo del gas, le bollette non scenderanno prima di due o tre mesi"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni