1.317 CONDIVISIONI
Coalizione Centrodestra
44%
56 Seggi
Coalizione Centrosinistra
26%
5 Seggi
Movimento Cinque Stelle
15.6%
5 Seggi
Azione - Italia Viva - Calenda
7.7%
Per L'Italia con Paragone
1.9%
Unione Popolare con De Magistris
1.4%
60375 sezioni su 60399
Ultimo aggiornamento: 19 ore fa
Coalizione Centrodestra
43.8%
121 Seggi
Coalizione Centrosinistra
26.1%
12 Seggi
Movimento Cinque Stelle
15.4%
10 Seggi
Azione - Italia Viva - Calenda
7.8%
Per L'Italia con Paragone
1.9%
Unione Popolare con De Magistris
1.4%
61394 sezioni su 61417
Ultimo aggiornamento: 19 ore fa
Elezioni politiche del 25 settembre 2022 in Italia
8 Agosto 2022
12:49

Tragedia di Marcinelle, scontro Letta-Meloni sulla strage dei minatori

Botta e risposta Letta-Meloni sulla strage di Marcinelle, in Belgio. Presidente Fdi: “Utilizzare la tragica ricorrenza per comparazioni forzate e strumentali non è corretto”. Leader dem: “Chi si candida a presidente del Consiglio deve sapere che bisogna unire e non dividere”.
A cura di Annalisa Cangemi
1.317 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Elezioni politiche del 25 settembre 2022 in Italia

In vista del voto del 25 settembre continua lo scontro tra i due partiti maggiormente favoriti in base ai sondaggi, Pd e Fratelli d'Italia. La presidente di Fratelli d'Italia ha scritto oggi una lettera pubblicata dal Corriere della Sera, in occasione del 66°anniversario della tragedia di Marcinelle, in Belgio, nella quale persero la vita 262 minatori, 136 dei quali italiani. Enrico Letta si è recato sul posto per commemorare le vittime, che morirono nella miniera di carbone a causa di un incendio.

"La cosa più distante con la tragedia degli italiani che emigravano per lavorare nelle miniere belghe, è che molti degli immigrati irregolari di oggi, per lo più giovani maschi in età da lavoro, considerano l'accoglienza stessa come un diritto inalienabile da cui far discendere presunti diritti molto più materiali, che costano alle casse dello Stato italiano, per ogni straniero accolto, più di quanto ricevano di pensione molti nostri anziani", ha scritto la leader di Fratelli d'Italia sul quotidiano.

"Questa è la ragione per la quale ritengo che utilizzare la tragica ricorrenza di Marcinelle per comparazioni forzate e strumentali non sia un modo corretto né di ricordare gli italiani di ieri, né di affrontare il tema degli stranieri di oggi", aggiunge. "Di fronte alla tragedia di Marcinelle e di tutti gli italiani che oggi ricordiamo, caduti sul lavoro lontano dalla patria, chiniamo il capo rispettosamente impegnandoci a preservarne la memoria da una certa, interessata, retorica di parte", sottolinea.

Il segretario dem Enrico Letta ha replicato alla missiva: "Ho trovato la lettera di Giorgia Meloni grave e incomprensibile. Chi si candida a presidente del Consiglio deve sapere che bisogna unire e non dividere il Paese. Io sono fiero di essere a Marcinelle nel rispetto dei nostri connazionali morti qui, per onorare la loro memoria e per parlare di futuro, un futuro in cui l'immigrazione e l'emigrazione non possono avere l'esito che si ebbe 66 anni fa. La cosa grave è dividere morti di serie A e di serie B, questa è una cosa che non faremo mai. Per noi sono tutte persone, che meritano rispetto", ha detto questa mattina, a margine della cerimonia per la strage.

"Una tragedia dell'emigrazione? Non parliamo di migranti! Giorgia Meloni ha problemi con la storia, si sa. Ma da giorni minaccia blocchi navali, parla di emergenza immigrazione (la vera emergenza anche oggi è l'emigrazione). Parole vuote, una politica che offende la nostra memoria", ha scritto su Twitter il vicesegretario del Pd Peppe Provenzano commentando la lettera pubblicata in prima pagina sul Corriere della Sera.

1.317 CONDIVISIONI
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni