Conclusa la quarta edizione del Villaggio Rousseau a Milano, il meeting annuale dell'Associazione presieduta da Davide Casaleggio che s’intitolava ‘Le olimpiadi delle idee', il Movimento Cinque Stelle lancia i suoi Stati Generali, previsti il prossimo 4 ottobre. Idealmente saranno la prosecuzione naturale del lavoro iniziato con gli Stati generali organizzati dal premier Giuseppe Conte a Villa Pamphilj e che per dieci giorni hanno visto discutere sul futuro dell'Italia post Covid imprenditori, sindacati, esperti e professionisti di varie categorie.

Una grande convention che si terrà nel giorno di San Francesco, "il grande ribelle che ispira da sempre le azioni del MoVimento 5 Stelle": sarà "un nuovo incontro molto importante, inclusivo e innovativo", si legge in un comunicato diffuso ieri dai pentastellati.

"Il Movimento nasce dalle idee dei cittadini. Sono da sempre la nostra forza. Perché senza idee non puoi avere una visione. Senza idee non puoi immaginare il futuro, come dovrà essere il nostro Paese da qui ai prossimi 10 anni", ha commentato su Facebook il ministro degli Esteri Luigi Di Maio. "A Milano, al Villaggio Rousseau abbiamo parlato delle idee del Movimento. Ci siamo confrontati e immaginato l'Italia del domani, un'Italia sempre più bella. Perché non dobbiamo fermarci".

"Si chiude con lo Spazio Rousseau dedicato alle idee ribelli il Villaggio Rousseau – Le Olimpiadi delle Idee che questo weekend ha riunito in rete il MoVimento 5 Stelle: due giorni, 32 sessioni parallele, 126 speaker e 250 ore di attività che hanno messo in connessione ministri, parlamentari, sindaci, consiglieri regionali e comunali, team del futuro, esperti, attivisti e cittadini. Per far emergere le idee ribelli che possono rendere straordinario il nostro Paese e che non trovano libero sfogo altrove", si spiega ancora nella nota dell'Associazione Rousseau.

L'evento di quest'anno è stato denso "di lavori e risultati. Lo Spazio Temi ha individuato 60 azioni proposte da portavoce, cittadini e attivisti per disegnare il futuro dell'Italia dopo il Coronavirus. Mentre lo Spazio Internazionale ha prodotto con il coordinamento dei portavoce del MoVimento in Europa 51 proposte dei cittadini per la Conferenza sul Futuro dell'Europa. Lo Spazio Territori ha creato decine di tavoli di lavoro e decine di soluzioni per risolvere problemi cittadini e migliorare la qualità della vita. Lo Spazio Partecipazione e Condivisione ha visto nascere con Lex Parlamento 10 tavoli digitali nei quali i cittadini hanno emendato 10 proposte di legge, con Sharing due atti di governo che i consiglieri comunali presenteranno tutti insieme sul territorio, con Scudo della Rete nuove opportunità di tutela legale per le battaglie portate avanti da cittadini e portavoce del MoVimento 5 Stelle. E lo Spazio Formazione quattro idee innovative che rispondono alla sfida lanciata dalla sindaca di Roma Virginia Raggi sul futuro di una ex scuola di periferia abbandonata da anni. E ancora lo Spazio Attivismo ha individuato due storie guerriere che diventeranno iniziative nazionali del MoVimento 5 Stelle. Lo Spazio Governo con Ask me Anything! una nuova modalità di confronto diretto con i cittadini che gli esponenti di governo del MoVimento hanno dato disponibilità a replicare. E infine lo Spazio Idee Rousseau ha presentato il sistema meriti con il quale il MoVimento sceglie la sua classe politica, e con esperti ed esponenti di Governo le idee ribelli che possono rendere straordinario il nostro Paese".