128 CONDIVISIONI
24 Giugno 2021
08:25

Quando potremo togliere la mascherina all’aperto e quando dovremo indossarla ancora

Il 28 giugno verrà eliminato l’obbligo di indossare la mascherina all’aperto in zona bianca, ma bisognerà averla comunque sempre con sé ed essere pronti ad usarla in determinati casi anche all’aperto: se si crea assembramento e se non si può mantenere il distanziamento, in presenza di immunodepressi, nelle aree aperte di ospedali e strutture sanitarie.
A cura di Tommaso Coluzzi
128 CONDIVISIONI

Tra qualche giorno potremo togliere le mascherine, almeno all'aperto. Lo ha deciso il governo alcuni giorni fa, dopo aver ricevuto l'indicazione del Comitato tecnico scientifico chiesta dal presidente del Consiglio. Poi l'annuncio di Speranza e la pubblicazione dell'ordinanza del ministro della Salute. Dal 28 giugno la mascherina non sarà più obbligatoria all'aperto in zona bianca, ma ci sono una serie di situazioni in cui dovrà comunque essere indossata, sia all'aperto che (praticamente sempre) al chiuso. Tutti i dettagli sono contenuti nell'ordinanza firmata dal ministro Speranza martedì sera, con le eccezioni del caso, la durata del provvedimento e la conferma che, in ogni occasione, bisognerà avere sempre la mascherina con sé, anche se non ci sarà più l'obbligo di indossarla all'aperto in zona bianca.

Quando sarà obbligatorio indossare la mascherina all'aperto

Dal 28 giugno in poi, quando tutta Italia sarà in zona bianca, non sarà più obbligatorio indossare la mascherina all'aperto. L'ordinanza del ministro della Salute prevede poche situazioni in cui l'obbligo rimarrà anche all'aperto: in presenza di persone immunodepresse, nelle aree all'aperto degli ospedali e delle strutture sanitarie, in tutte le situazioni in cui si creano assembramenti e non si può garantire il distanziamento. In ogni caso, l'ordinanza conferma che bisognerà avere sempre con sé il dispositivo di protezione individuale ed essere pronti a indossarlo.

Per quanto tempo bisognerà portare la mascherina al chiuso

Il ministro Speranza è stato chiaro: la mascherina resta fondamentale. Ad oggi è quasi impossibile capire quando potremo eliminare la mascherina anche nei luoghi chiusi, né quanto durerà la libertà di non indossarla all'aperto. Al ministero della Salute e in generale a Palazzo Chigi c'è molta preoccupazione per le varianti, soprattutto quella Delta che sta arrivando in Italia, mentre la campagna vaccinale è a buon punto, ma ancora lontana dal termine. Insomma, per ora la mascherina resta obbligatoria in tutti i luoghi pubblici al chiuso, dai negozi ai centri commerciali, ma anche sui mezzi di trasporto come bus, metro, treni o aerei. Seduti al tavolo in bar e ristoranti non bisogna usarla – anche al chiuso – ma la si deve indossare se ci si alza.

128 CONDIVISIONI
Da domani addio mascherine all'aperto: dove è ancora obbligatorio utilizzarle
Da domani addio mascherine all'aperto: dove è ancora obbligatorio utilizzarle
Mascherine all'aperto: da oggi cade l'obbligo, ma in alcuni casi vanno indossate comunque
Mascherine all'aperto: da oggi cade l'obbligo, ma in alcuni casi vanno indossate comunque
Via le mascherine all'aperto da lunedì, ma già si parla di eliminarle al chiuso tra vaccinati
Via le mascherine all'aperto da lunedì, ma già si parla di eliminarle al chiuso tra vaccinati
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni