900 CONDIVISIONI
28 Maggio 2013
11:52

Pesaro, Forza Nuova contro il ministro Kyenge: “L’immigrazione uccide”

Il partito neofascista disegna una mano insanguinata fuori dal teatro Rossini di Pesaro.
A cura di Davide Falcioni
900 CONDIVISIONI

"L'immigrazione uccide": è questa la scritta apparsa stanotte davanti al teatro Rossini di Pesaro, ad opera del partito di estrema destra Forza Nuova, che protesta contro la consegna della cittadinanza onoraria ai figli degli immigrati che si tiene oggi alla presenza del ministro dell'Integrazione Cecile Kyenge. In una nota, Fn attacca il presidente della Provincia Matteo Ricci, il sindaco Luca Ceriscioli e il ministro "della (dis)integrazione". Per Forza Nuova l'iniziativa, volta a dare un importante segnale di apertura verso gli immigrati, non è altro che una cerimonia strappalacrime per la consegna della cittadinanza onoraria ai figli dei ‘migrantì. In fondo – si legge ancora -, se per te essere italiano non ha alcun significato, se non è una questione di sangue, di storia, tradizioni e cultura, ma solo una misera questione geografica, cosa può costarti apporre un timbro su un documento? Davvero nulla. Poco importa – prosegue la nota – se la Kyenge sia un ministro che ha pubblicamente elogiato la poligamia, detto che la clandestinità non è reato, promesso agli immigrati quote riservate nella pubblica amministrazione, ricongiungimenti di massa e pensioni senza versamenti".

900 CONDIVISIONI
Migranti, il ministro Piantedosi dice che con la Francia i rapporti sono
Migranti, il ministro Piantedosi dice che con la Francia i rapporti sono "buonissimi"
Castellino (ex Forza Nuova) non entra alla Camera, polizia lo blocca:
Castellino (ex Forza Nuova) non entra alla Camera, polizia lo blocca: "Pentiti di avermi invitato"
"Più mi dicono che non si può fare, più mi danno la forza": Salvini insiste sul Ponte sullo Stretto
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni