305 CONDIVISIONI
Conflitto in Ucraina
25 Aprile 2022
16:45

Per la prima volta nella Storia la spesa militare globale supera i 2 trilioni di dollari

La spesa militare globale è aumentata di nuovo nel 2021, stabilendo nuovi record: ha superato per la prima volta i 2 trilioni di dollari all’anno.
A cura di Annalisa Cangemi
305 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Conflitto in Ucraina

La spesa militare globale ha superato per la prima volta i 2 trilioni di dollari all'anno e sembra destinata a crescere ulteriormente, visto che i paesi europei stanno rafforzando le loro forze armate in risposta all'invasione russa dell'Ucraina.

Sono i dati del rapporto dello Stockholm International Peace Research Institute (Sipri), secondo cui la spesa militare globale è aumentata di nuovo nel 2021, stabilendo nuovi record, e la previsione è che la tendenza continuerà soprattutto in Europa. In un'intervista telefonica rilasciata a ‘Bloomberg' Lucie Beraud-Sudreau, direttrice del programma su spesa militare e produzione di armi del Sipri, ha detto che "Di solito il cambiamento avviene lentamente, finché non si entra in una crisi e poi il cambiamento avviene davvero. Penso che sia qui che siamo ora". L'istituto ha fatto sapere che dopo un breve periodo di calo tra il 2011 e il 2014, le spese sono aumentate per 7 anni consecutivi. Nonostante le ricadute economiche della pandemia di Covid-19, lo scorso anno la spesa militare globale è cresciuta dello 0,7%, secondo il rapporto.

"Nel 2021, la spesa militare è aumentata per il settimo anno consecutivo, raggiungendo i 2,1 trilioni di dollari. Questa è la cifra più alta che abbiamo mai registrato", ha detto Diego Lopes da Silva ricercatore del Sipri. La spesa europea nel 2021 ha rappresentato il 20% del totale globale, e si stima che il bilancio della difesa cinese, il secondo più grande al mondo, rappresenti il ​​14%.

La spesa russa è aumentata del 2,9%, per il terzo anno consecutivo, a 65,9 miliardi di dollari. La spesa militare russa rappresentava il 4,1% del Pil del Paese, un livello "molto superiore alla media mondiale", ha aggiunto Lopes da Silva. I ricavi delle esportazioni di petrolio e gas hanno permesso al paese di finanziare queste grandi spese militari. È difficile prevedere però se la Russia sarà in grado di mantenere questi standard, ha affermato Lopes da Silva, a causa dell'ondata di sanzioni imposte dall'Occidente in risposta all'aggressione in Ucraina.

305 CONDIVISIONI
2587 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni