497 CONDIVISIONI
Opinioni
Elezioni politiche 2018
17 Gennaio 2018
16:47

Parlamentarie M5S, è caos: gli attivisti chiedono l’annullamento delle votazioni e partono le denunce

Tra richieste di annullamento delle parlamentarie M5S fino alle denunce di militanti ritrovatisi candidati a propria insaputa, la base grillina è letteralmente in rivolta e nel corso delle ore aumentano sempre di più le proteste e le richieste di chiarimento indirizzate ai parlamentari pentastellati.
A cura di Charlotte Matteini
497 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Elezioni politiche 2018

Non si arresta la rivolta della base grillina scaturita dalle numerose anomalie riscontrate nella gestione delle parlamentarie del Movimento 5 Stelle. Tra candidati esclusi in maniera arbitraria senza alcuna comunicazione preventiva e candidati che si sono ritrovati iscritti alle parlamentarie senza aver mai sottoposto alcuna autocandidatura all'associazione, sono moltissimi sono gli attivisti e militanti grillini di lungo corso che in queste ore stanno protestando a gran voce sui social e chiedendo spiegazioni a Luigi Di Maio e Davide Casaleggio. Su Twitter al momento sono centinaia le denunce a mezzo social postate dagli utenti nel flusso dell'hashtag #annullatetutto e stando a indiscrezioni diffuse da alcuni ex attivisti e collaboratori della Casaleggio Associati, numerose anomalie sarebbero state riscontrate anche da attuali parlamentari grillini uscenti.

Marco Canestrari, ex collaboratore di Gianroberto Casaleggio e autore insieme a Nicola Biondo del libro inchiesta "Supernova — Com’è stato ucciso il MoVimento 5 Stelle", ha diffuso un audio messaggio che circola in queste ore nelle chat del MoVimento 5 Stelle nel quale un parlamentare commenta il sistema di voto di Rousseau e ne rileva le incongruenze e anomalie: “Enrico ciao, scusami sta succedendo un manicomio. Il sistema è andato in tilt, mancano troppi candidati all’appello, addirittura manca anche un candidato senatore uscente. Il sistema non sta funzionando. L’ordine è di non votare per adesso e di aspettare la giornata di domani sperando che il sistema si aggiusti da solo; altrimenti saranno rinviate queste parlamentarie. E’ una malacumpassa allucinante e io sono… comincio ad essere stanco di tutti questi problemi creati dallo Staff per incompetenze ormai palesi a tutti. Ti prego di girare questa richiesta di sospensione del voto anche alle persone che tu hai contattato per i clic".

Ma nel flusso Twitter di #annullatetutto si trovano le denunce più disparate, denunce che in alcuni casi si sono tramutate in querele vere e proprie presentate all'autorità giudiziaria: è il caso di Sonia Corrado, attivista del Movimento 5 Stelle napoletano che si è ritrovata iscritta alle parlamentarie a sua insaputa e, avvertita da alcuni amici, ha prontamente denunciato il fatto ai carabinieri, ravvisando un probabile trattamento illecito dei propri dati personali da parte di ignoti. I messaggi di protesta e contestazione e le richieste di annullamento delle parlamentarie si stanno moltiplicando ogni ora di più e sono davvero centinaia gli attivisti e i militanti del Movimento 5 Stelle che stanno chiedendo conto delle anomali ai parlamentari pentastellati. Al momento dalla Casaleggio tutto tace e alcuna spiegazione ufficiale è stata diffusa.

497 CONDIVISIONI
Milanese, classe 1987, da sempre appassionata di politica. Il mio morboso interesse per la materia affonda le sue radici nel lontano 1993, in piena Tangentopoli, grazie a (o per colpa di) mio padre, che al posto di farmi vedere i cartoni animati, mi iniziò al magico mondo delle meraviglie costringendomi a seguire estenuanti maratone politiche. Dopo un'adolescenza turbolenta da pasionaria di sinistra, a 19 anni circa ho cominciato a mettere in discussione le mie idee e con il tempo sono diventata una liberale, liberista e libertaria convinta.
597 contenuti su questa storia
Il meschino classismo di chi deride i parlamentari senza titoli di studio
Il meschino classismo di chi deride i parlamentari senza titoli di studio
Verso il governo, mercoledì 4 aprile via alle consultazioni al Quirinale: ecco il calendario
Verso il governo, mercoledì 4 aprile via alle consultazioni al Quirinale: ecco il calendario
Reddito di cittadinanza, Lega ritwitta Pd: "M5S senza vergogna". Bonafede: "Notizia errata"
Reddito di cittadinanza, Lega ritwitta Pd: "M5S senza vergogna". Bonafede: "Notizia errata"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni