Covid 19
28 Gennaio 2022
13:43

Nessuna Regione cambierà colore: chi resta in giallo e chi in arancione la prossima settimana

Questa settimana nessuna Regione e Provincia autonoma cambia colore: sono 12 quelle in zona gialla, 5 in arancione e 3 in bianca. È quanto emerge dai dati degli indicatori decisionali dell’ultimo monitoraggio Iss-ministero della Salute.
A cura di Susanna Picone
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Nessuna regione cambierà colore dopo l’ultimo monitoraggio della Cabina di regia Iss-ministero della Salute. Questa, dopo tanti cambi, è la settimana della stabilità per le Regioni e le province autonome e dunque non avremo alcuna ordinanza di cambio colore firmata dal ministro Speranza. Lunedì 31 gennaio la mappa dell’Italia resta la stessa con 12 regioni che restano in zona gialla (Lombardia, province autonome di Trento e Bolzano, Veneto, Emilia Romagna, Liguria, Marche, Lazio, Puglia, Campania, Sardegna e Calabria), 5 regioni in arancione (Valle d'Aosta, Piemonte, Friuli Venezia Giulia, Abruzzo e Sicilia) e solo 3 che resistono in zona bianca e sono Umbria, Molise e Basilicata. Non c’è ancora dunque nessuna zona rossa in Italia. Questo è quanto emerge dai dati degli indicatori decisionali dell'ultimo monitoraggio aggiornati al 27 gennaio che l'Adnkronos Salute ha avuto modo di visionare.

Le regioni in zona gialla e in zona arancione

Ha già confermato, ad esempio, che resterà in zona gialla la Lombardia il presidente della Regione Fontana: “Si conferma la frenata dei contagi e la Lombardia resta in zona gialla, anche nel consueto monitoraggio settimanale della cabina di regia di Iss e Ministero della Salute”, così in un post su Facebook. Nel testo, Fontana sottolinea che "calano tutti i parametri: incidenza sui 100 mila abitanti si attesta 13,6, sotto la media nazionale che è 15. Scendono anche i livelli di occupazione dei posti letto in terapia intensiva e area medica".

I dati del monitoraggio Iss

Dal monitoraggio settimanale Iss-ministero della Salute sull'andamento dell'epidemia di Covid-19 emerge che sono in calo sia i valori dell'incidenza dei casi di Covid per 100mila abitanti sia l'indice di trasmissibilità Rt. L’incidenza è pari a 1823 (rispetto al valore di 2011 della scorsa settimana) e l'Rt si abbassa a 0,97 (mentre la scorsa settimana era pari a 1,31).

31051 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni