3.354 CONDIVISIONI
2 Agosto 2021
08:16

Migranti, Salvini minaccia il governo: “Se non blocca gli sbarchi è un problema sostenerlo”

“Sostenere un governo che a quanto sbarchi di immigrati clandestini è peggio di Alfano per noi per un problema”: è questo l’ultimatum lanciato dal leader della Lega, Matteo Salvini, al governo guidato da Mario Draghi. Il segretario del Carroccio se la prende soprattutto con la ministra dell’Interno, Luciana Lamorgese, e con la sua gestione dei flussi migratori e degli sbarchi in Italia.
A cura di Stefano Rizzuti
3.354 CONDIVISIONI

Matteo Salvini torna all’attacco su uno dei suoi cavalli di battaglia: l’immigrazione. Il leader della Lega invia un messaggio al presidente del Consiglio, Mario Draghi, e al governo, chiedendo di impedire gli sbarchi in Italia. “Ho scritto a Draghi e gli ho detto che entro agosto il problema degli sbarchi va risolto”, è la minaccia rivolta da Salvini durante la festa della Lega di Cervia. “Sostenere un governo che a quanto sbarchi di immigrati clandestini è peggio di Alfano per noi per un problema”, è l’affondo di Salvini. Che aggiunge: “Il governo Draghi sta facendo bene da tanti punti di vista, ma l’immigrazione è un colabrodo”.

L’obiettivo degli attacchi del leader leghista è soprattutto la ministra dell’Interno, Luciana Lamorgese: “Se il ministro non è in grado di risolvere questo problema, ne prenda atto e ne tragga le conseguenze. Faccia qualcosa, blocchi questi arrivi”. “Sostenere un governo che accetti questi numeri di sbarchi per noi della Lega sarebbe un problema”, ribadisce il segretario del Carroccio. Che prosegue nel suo attacco: “Non è possibile chiedere il green pass agli italiani per andare a Gardaland o in pizzeria e poi far sbarcare migliaia di clandestini senza controlli e senza regole”. In particolare Salvini si concentra sulla situazione delle ultime ore: “Ci sono 800 clandestini a bordo di due navi di ong straniere. Io chiedo di bloccare questi arrivi che chiederanno un porto all’Italia e non capisco perché dovremmo darglielo”.

Secondo il leader della Lega “abbiamo un numero di sbarchi che non si vedeva dai tempi di Alfano. Il ministro dell’Interno dia un segnale”. A chi gli chiede se, a suo parere, la ministra Lamorgese debba dimettersi, Salvini risponde: “Se il ministro che si occupa di pubblica sicurezza non è in grado di mantenerla è un problema, faccia qualcosa”. Poi sottolinea ancora: “Chiedo di bloccare questi arrivi, chiederanno un porto all’Italia, non capisco perché dovremmo darglielo”. Critiche sul tema erano state espresse anche dal sottosegretario all’Interno, Nicola Molteni: “L’obbligo di questo governo deve essere quello di gestire il fenomeno dell'immigrazione clandestina: se non c’è una risposta globale o europea, come non c’è, serve una risposta nazionale. Per cui serve riprendere i decreti Salvini”. Ovvero i decreti sicurezza in gran parte cancellati dal governo Conte II.

3.354 CONDIVISIONI
Migranti, Lamorgese a Salvini: "Aumento sbarchi frutto della pandemia, ha colpito duramente Africa"
Migranti, Lamorgese a Salvini: "Aumento sbarchi frutto della pandemia, ha colpito duramente Africa"
Conte dice che l'unico successo di Salvini come ministro è stato "tenere in mare dei migranti"
Conte dice che l'unico successo di Salvini come ministro è stato "tenere in mare dei migranti"
La Lega vota contro il green pass insieme a Fratelli d'Italia, Salvini: “Il governo non rischia”
La Lega vota contro il green pass insieme a Fratelli d'Italia, Salvini: “Il governo non rischia”
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni