106 CONDIVISIONI
Nave Aquarius
8 Ottobre 2018
10:22

Migranti, Aquarius potrebbe navigare ancora grazie alla bandiera turca

Dopo i cortei do sabato che si sono svolti in tutta Europa, nave Aquarius potrebbe battere bandiera turca. Lo ha fatto sapere il presidente della Mezzaluna turca, Kerem Kinik: “Il nostro Paese ospita 4 milioni di rifugiati e potrebbe risolvere questa situazione, consentendo alla nave di tornare in mare e salvare Migranti come ha fatto negli ultimi tre anni”.
A cura di Annalisa Cangemi
106 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Nave Aquarius

La nave Aquarius, delle ong Sos Méditerranée e Msf, arrivata al porto di Marsiglia lo scorso giovedì, potrebbe battere bandiera turca. Al momento, dopo che Panama ha avviato lo scorso 23 settembre la procedura per cancellarla dai propri registri marittimi, la nave umanitaria operativa nel Mediterraneo, è ferma nel porto francese, e rischia di diventare una nave pirata. L'ultimo salvataggio portato a termine dall'equipaggio di Aquarius è stato quello di 58 migranti, trasferiti poi a Malta per essere ridistribuiti tra Spagna, Portogallo, Germania e Francia.

Il presidente della Mezzaluna turca, Kerem Kinik, che è anche vicepresidente con delega per l'Europa della federazione internazionale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa ha offerto una soluzione. La Aquarius è stata cancellata in un primo momento dai registri di Gibilterra. Sulla cancellazione da parte di Panama si è aperto un giallo: le Ong hanno denunciato pressioni esercitate sul Paese dell'America centrale da parte del governo italiano. Pressioni che il Viminale ha categoricamente smentito.

Sabato si sono svolte manifestazioni in tutta Europa a sostegno della nave Aquarius: in ben 67 città sono stati organizzati cortei per chiedere una nuova bandiera che consenta alla nave delle ong di continuare a navigare. A Marsiglia si è avuta la mobilitazione più grande: al Vieux Port, circa trentamila persone con le magliette arancioni, si sono date appuntamento in segno di protesta contro l'irruzione di un gruppo di estrema destra, Generation Identitaire, che venerdì scorso si è introdotto per un'azione dimostrativa alla sede di Sos Méditerranée.

"Abbiamo proposto all'Aquarius di continuare le proprie attività di salvataggio battendo bandiera turca", ha riferito Kinik. "Il nostro Paese ospita 4 milioni di rifugiati e potrebbe risolvere questa situazione, consentendo alla nave di tornare in mare e salvare Migranti come ha fatto negli ultimi tre anni", ha affermato Kinik. Poi ha ricordato che si stima che la Aquarius abbia salvato 29.523 persone che dall'Africa tentavano di raggiungere le coste europee.

106 CONDIVISIONI
23 contenuti su questa storia
Aquarius, tribunale Riesame smonta accuse di Zuccaro: "Nessun traffico illecito di rifiuti"
Aquarius, tribunale Riesame smonta accuse di Zuccaro: "Nessun traffico illecito di rifiuti"
Aquarius, Msf: "Se diventa nave fantasma nessuna ong si occuperà di salvataggi in mare"
Aquarius, Msf: "Se diventa nave fantasma nessuna ong si occuperà di salvataggi in mare"
Aquarius2 all'Ue: "58 migranti non sono un problema: i governi li trattano come ostaggi"
Aquarius2 all'Ue: "58 migranti non sono un problema: i governi li trattano come ostaggi"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni