4.011 CONDIVISIONI
Coalizione Centrodestra
44%
56 Seggi
Coalizione Centrosinistra
26%
5 Seggi
Movimento Cinque Stelle
15.6%
5 Seggi
Azione - Italia Viva - Calenda
7.7%
Per L'Italia con Paragone
1.9%
Unione Popolare con De Magistris
1.4%
60375 sezioni su 60399
Ultimo aggiornamento: 15 minuti fa
Coalizione Centrodestra
43.8%
121 Seggi
Coalizione Centrosinistra
26.1%
12 Seggi
Movimento Cinque Stelle
15.4%
10 Seggi
Azione - Italia Viva - Calenda
7.8%
Per L'Italia con Paragone
1.9%
Unione Popolare con De Magistris
1.4%
61396 sezioni su 61417
Ultimo aggiornamento: 7 minuti fa
Elezioni politiche del 25 settembre 2022 in Italia
15 Settembre 2022
15:03

Letta contestato ad Ancona: “Vattene in Africa”. Lui replica: “È una vergogna non avere Ius scholae”

Enrico Letta è stato contestato durante un evento elettorale ad Ancona: “Buffone, vattene in Africa”, gli ha gridato un uomo. Letta ha replicato: “Stavo giusto per dire che è una vergogna non avere lo Ius scholae”.
A cura di Tommaso Coluzzi
4.011 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Elezioni politiche del 25 settembre 2022 in Italia

Contestato e invitato ripetutamente ad andare in Africa, l'evento elettorale tenuto da Enrico Letta ad Ancona non è andato esattamente secondo i piani. Il leader del Partito Democratico era nel capoluogo delle Marche per un comizio davanti a molti spettatori, ma tra loro c'era anche un contestatore che – aspettando il momento giusto per saltare fuori – ha urlato contro Letta nel momento in cui si è parlato di immigrazione: "Buffone, vattene in Africa anziché portare i clandestini, vattene in Africa", gli ha gridato l'uomo, cogliendo ovviamente di sorpresa il segretario dem.

A rendere pubblico tutto ciò è stato lo stesso Enrico Letta, che ha condiviso un video dell'accaduto sui suoi social. Subito dopo la contestazione si sente il segretario del Pd che dice "piano, piano, piano…", probabilmente rivolgendosi a qualcuno che ha cercato di portare fuori dalla sala conferenze il contestatore. Poi, recuperata la calma, Letta ha replicato: "Mi immagino cosa sarebbe successo se avessi detto quello che stavo per dire, cioè che la questione dei diritti civili ha a che vedere con tanti temi, ma se io dovessi dire quello che a me di questa legislatura ha fatto più vergognare – ha spiegato il segretario dem – tra ciò che questa legislatura ha promesso e non ha poi fatto è di gran lunga lo Ius scholae, che non abbiamo approvato.

Si tratta di temi identitari per il Pd targato Letta, tanto che fanno parte anche del programma che porta avanti per le elezioni della prossima settimana. Condividendo il video, Letta ha anche scritto: "‘Vattene in Africa, portati i clandestini'. Spesso lo leggo sui social, ad Ancona me l’hanno urlato contro".

Il filmato, però, è stato ripreso anche da Matteo Salvini, che lo ha a sua volta condiviso sui suoi social tagliando la replica del segretario del Pd e scrivendo: "Enrico stai sereno, il 25 vincono la Lega e gli Italiani".

4.011 CONDIVISIONI
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni