1.293 CONDIVISIONI
Covid 19
10 Aprile 2022
12:25

Le regole anti Covid a Pasqua: Green Pass e mascherine, cosa cambia e dove sono obbligatori

Pasqua 2022 sarà per la terza volta una Pasqua con il Covid: nonostante l’allentamento delle restrizioni dopo la fine dello stato d’emergenza ci sono ancora alcune norme da rispettare.
A cura di Annalisa Cangemi
1.293 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Le regole anti Covid per la Pasqua 2022 non saranno allentate. Nonostante la fine dello stato d'emergenza, lo scorso 31 marzo, non siamo ancora alla fine della pandemia. Proprio ieri il ministro della Salute Speranza ha ribadito la necessità di utilizzare le mascherine: "Quella del Covid è una pandemia dentro cui ancora siamo: non c'è lo stato di emergenza, ma il virus circola e dobbiamo ancora tenere un livello alto di attenzione e continuare a insistere con le vaccinazioni e le cautele, e anche l'utilizzo delle mascherine". Nell'ultima settimana è sceso il numero dei decessi e dei nuovi casi – sono scesi anche quelli tra i bambini – e l'occupazione delle terapie intensive è rimasta stabile. Ma d'altra parte si è registrato anche un incremento dei ricoveri nei reparti ordinari e dei casi di reinfezione.

Ma secondo il ministro del Turismo, il leghista Mattimo Garavaglia, molte persone si sposteranno per trascorre le vacanze lontano da casa: "Sta andando bene, come sempre in questi casi c'è la tendenza a prenotare sotto data, all'ultimo secondo. Alla fine i numeri saranno positivi. Certo con qualche restrizione in meno avremmo avuto qualche straniero in più ma guardiamo al futuro, non pensiamo al passato. Da maggio per quanto riguarda il Covid abbiamo le stesse regole degli altri Paesi e si gioca alla pari. L'Italia giocherà la propria partita alla grande. E l'estate andrà molto bene". 

Ma quali sono le regole da rispettare? Dal 1 aprile alcune restrizioni sono state eliminate. Ma chi si metterà in viaggio dovrà ancora esibire il Green pass per salire su aerei, navi e treni e per entrare in discoteca o per pranzare e cenare nei ristoranti al chiuso. In questi casi basterà avere un certificato verde base, quello che si ottiene anche con il semplice tampone, e quindi potranno viaggiare anche i non vaccinati o coloro che non sono guariti dal Covid-19. Nessun certificato invece per spostarsi dentro le città con autobus, tram e metropolitane. Il Super Green Pass invece è ancora necessario per andare in discoteca o per andare a concerti, al cinema o al teatro.

Nei ristoranti all'aperto, negozi, centri commerciali, nei musei, negli alberghi e nei parchi divertimento la certificazione verde non è più necessaria: c'è stato un ammorbidimento delle norme, proprio per favorire il settore turistico. Se si è ospiti della struttura non serve alcun pass per accedere al suo ristorante. Per quanto riguarda invece le palestre, le piscine o le aree benessere all'interno degli alberghi bisogna comunque avere il certificato verde rafforzato.

Per quanto riguarda l'uso delle mascherine, fino al 30 aprile resta l'obbligo di indossare quelle FFP2 per viaggiare a bordo dei mezzi di trasporto: aerei, treni, autobus, servizi di noleggio con conducente e impianti di risalita. Bisogna coprire bocca e naso con i dispositivi di protezione anche per gli spettacoli al teatro, sia al chiuso sia all'aperto, ma anche per concerti, cinema, eventi sportivi.

Per quanto riguarda invece le celebrazioni religiose dal 1 aprile infatti è stato eliminato l'obbligo di mantenere la distanza interpersonale durante la messa, mentre sarà sempre necessario indossare la mascherina (anche quella chirurgica). Bisogna comunque igienizzare le mani all'ingresso degli edifici di culto, lasciare vuote le acquasantiere, e sostituire la stretta di mano o l'abbraccio con un semplice cenno con gli occhi o con il capo. Per i sacerdoti c'è l'obbligo di la mascherina, e dovranno igienizzare le mani prima di distribuire l'eucaristia.

1.293 CONDIVISIONI
31827 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni