Covid 19
23 Dicembre 2021
14:56

Ipotesi tamponi per discoteche e feste a Capodanno per vaccinati che non hanno la terza dose

Ipotesi di tampone per le feste nei locali e in discoteca a Capodanno per chi non ha ancora fatto la terza dose. La decisione definitiva verrà presa solo in Consiglio dei ministri.
A cura di Annalisa Cangemi
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Tra le misure da mettere in campo per contrastare la diffusione della variante Omicron il governo sta valutando l'ipotesi di estendere il tampone a chi non ha ancora fatto il richiamo e vuole partecipare a grandi eventi per festeggiare il Capodanno. L'orientamento emerso dalla cabina di regia è quello di richiedere la terza dose a chi vuole partecipare a una festa in un locale o ballare in discoteca, limitatamente ai giorni tra il 28 e il 31. In alternativa, in mancanza della dose booster, si potrà effettuare un tampone.

Non si tratta però di una decisione definitiva, perché il nodo verrà sciolto in Consiglio dei ministri questo pomeriggio. C'è invece la conferma per l'uso delle mascherine all'aperto in tutta Italia, anche in zona bianca. La partita sui tamponi ai vaccinati per accedere ad alcuni luoghi, magari solo per chi ha completato il primo ciclo vaccinale ed è in attesa del richiamo è ancora aperta. Si valuta anche l'obbligo di Green Pass rafforzato più terza dose o il tampone anche per i visitatori delle Rsa.

Dovrebbe rientrare nel provvedimento anche l'obbligo di mascherine FFP2 in alcuni ambienti al chiuso, come cinema, teatri, eventi sportivi, e mezzi di trasporto, anche del trasporto pubblico locale. Italia viva, nel corso della cabina di regia di questa mattina, avrebbe chiesto di prevedere un prezzo calmierato per le mascherine.

Le altre misure decise dalla cabina di regia

La validità del Green Pass scende da 9 a 6 mesi a partire dal 1 febbraio 2022, e la terza dose del vaccino viene anticipata a 4 mesi dalla seconda somministrazione. La misura dovrebbe essere introdotta da un'ordinanza del ministro della Salute Speranza. E ancora per quanto riguarda i ristoranti è previsto fino al 31 gennaio l'obbligo di del Super Green Pass (rilasciato solo per vaccinati e guariti) per la ristorazione al chiuso anche al banco. Ci sarebbe nel pacchetto di misure varate per le vacanze natalizie anche il divieto di consumo di cibi e bevande al chiuso, in cinema, teatri ed eventi sportivi.

29695 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni