311 CONDIVISIONI
1 Agosto 2021
20:21

Emergenza incendi, Draghi firma il Dpcm per mobilitare la Protezione Civile a livello nazionale

Il presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha firmato il Dpcm contenente lo stato di mobilitazione nazionale del sistema di Protezione civile. “Il dipartimento è al lavoro per coordinare l’invio di volontari, delle organizzazioni nazionali e delle colonne mobili regionali, che opereranno a supporto delle attività di spegnimento dei roghi”, si legge in una note, mentre gli incendi continuano a interessare gran parte dell’Italia.
A cura di Annalisa Girardi
311 CONDIVISIONI

Sono moltissimi gli incendi scoppiati in Italia nelle ultime ore. Tanto che, dopo la richiesta della Regione Sicilia, il presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha firmato il Dpcm contenente lo stato di mobilitazione nazionale del sistema di Protezione civile. "Il dipartimento è al lavoro per coordinare l'invio di volontari, delle organizzazioni nazionali e delle colonne mobili regionali, che opereranno a supporto delle attività di spegnimento dei roghi. Questa mattina si è svolta una riunione di aggiornamento durante la quale è stata confermata la partenza per la Sicilia, nella giornata di oggi, di squadre provenienti da Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Piemonte, Veneto e dalle province autonome di Trento e Bolzano", si legge in una nota della Protezione civile.

La Sicilia, però, non è l'unico territorio messo in ginocchio dalle fiamme che ha necessitato l'intervento delle squadre provenienti da fuori Regione. Oggi al centro dell'attenzione nazionale è Pescara, dove sono divampati diversi incendio che hanno costretto le autorità ad evacuare centinaia di persone. I bagnanti che si erano recati nelle spiagge per trovare ristoro in una giornata di caldo torrido si sono messi in fuga, mentre colonne di fumo nero si alzavano persino dal litorale: le fiamme avrebbero infatti raggiunto anche le palme del lungomare. Brucia anche la Riserva Dannunziana.

Tutta la Regione Abruzzo, comunque, si è mobilitata chiedendo mezzi e risorse a Roma per far fronte all'emergenza incendi. Emergenza che oggi ha interessato circa tre quarti d'Italia. Dalla Regione spiegano che ci sono fronti aperti in ogni provincia. Le fiamme, alimentate dal vento caldo, sono arrivate fino alle Marche e al Molise. Anche la Puglia sta combattendo con il fuoco e pure la Toscana si è trovata ad affrontare alcuni incendi. La Regione ha comunque già mandato rinforzi in Abruzzo, dove i Vigili del Fuoco stanno cercando di contrastare i roghi anche con l'elicottero.

Ad ogni modo, su tutto il territorio nazionale è stata mobilitata la Protezione civile che oggi ha risposto a ben 43 richieste di intervento. E mentre il Centro-Sud brucia, il Nord è alle prese con il maltempo: la zona di Come, già gravemente colpita nei giorni scorsi, sta ancora combattendo con forti piogge e grandinate.

311 CONDIVISIONI
Pubblica amministrazione, Draghi firma il Dpcm: dal 15 ottobre si torna in presenza
Pubblica amministrazione, Draghi firma il Dpcm: dal 15 ottobre si torna in presenza
Salvini contro Lamorgese: "Non sta facendo il suo lavoro, ci sono decine di migliaia di sbarchi"
Salvini contro Lamorgese: "Non sta facendo il suo lavoro, ci sono decine di migliaia di sbarchi"
Eitan portato in Israele, Salvini accusa il Pd: "Hanno fermato legge contro sottrazione minori"
Eitan portato in Israele, Salvini accusa il Pd: "Hanno fermato legge contro sottrazione minori"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni