"In questi mesi durissimi l’Italia ha potuto contare sul grande impegno di Giuseppe Conte e della squadra di Governo. Ora c’è un Paese da ricostruire": è il leader del Partito democratico, Nicola Zingaretti, l'ultimo esponente politico a rilanciare sui social l'hashtag #AvantiConConte, esprimendo quindi il suo appoggio al presidente del Consiglio in queste ore di crisi di governo. Anche il capo politico dei Cinque Stelle, Vito Crimi, ha scritto: "In questo momento di crisi non può esserci altro pensiero che continuare a lavorare per il bene del Paese e dei cittadini. Il Mov5Stelle c'è e farà la sua parte. Andiamo avanti con Conte".

Ma, come detto, i leader dei due principali partiti dell'area di governo non sono gli unici ad aver sottolineato il proprio sostegno a Conte dopo l'annuncio di Matteo Renzi delle dimissioni delle ministre e il sottosegretario di Italia Viva, Teresa Bellanova, Elena Bonetti e Ivan Scalfarotto. "In questi mesi Giuseppe Conte ha servito il Paese con disciplina e onore. Avanti al suo fianco", ha scritto Roberto Speranza, ministro della Salute ed esponente di Liberi e Uguali. Il suo vice, il Cinque Stelle Pierpaolo Sileri, ha ribadito: "Faccio fatica a comprendere le scelte politiche di Matteo Renzi in uno dei momenti più drammatici della storia recente. Continueremo a lavorare senza sosta per uscire dall’emergenza e far ripartire l’Italia".

La ministra dell'Istruzione, Lucia Azzolina, del Movimento Cinque Stelle, ha scritto: "Una crisi incomprensibile e pericolosa. Mentre il Paese ha bisogno di risposte. Andiamo avanti con Conte". Il ministro del Turismo, il dem Dario Franceschini, invece ha commentato: "In Consiglio dei Ministri ho ribadito che chi attacca il Presidente del Consiglio attacca l’intero governo e Giuseppe Conte sta servendo con passione e dedizione il proprio Paese nel momento più difficile della storia repubblicana". Il ministro della Giustizia pentastellato, Alfonso Bonafede, ha tagliato corto: "Si va avanti con Giuseppe Conte".