140 CONDIVISIONI
28 Settembre 2020
09:25

Il concorso straordinario della scuola il 22 ottobre: 32mila posti a bando

Ora c’è una data ufficiale: il prossimo 22 ottobre è fissata la prova scritta del concorso straordinario per i docenti delle medie e delle superiori con almeno tre anni di servizio. Gli aspiranti docenti dovranno contendersi 32mila posti messi a bando. La data del concorso andrà in Gazzetta Ufficiale domani: si inizia il 22 ottobre, poi si continuerà fino a metà novembre in modo scaglionato.
A cura di Annalisa Cangemi
140 CONDIVISIONI

La ministra dell'Istruzione Lucia Azzolina aveva assicurato che il concorso si sarebbe tenuto a ottobre. Ora c'è una data: il 22. Quel giorno è fissata la prova scritta del concorso straordinario per i docenti delle medie e delle superiori con almeno tre anni di servizio. Gli aspiranti docenti dovranno contendersi 32mila posti messi a bando. La scuola è già partita, non senza carenze nel personale. Ma questo concorso non servirà a colmarle da subito: gli insegnanti precari saranno eventualmente di ruolo dal prossimo anno, retroattivamente. Ai vincitori ricorda ‘la Repubblica' sarà riconosciuta la decorrenza giuridica del rapporto di lavoro dal 1 settembre 2020.

La data del concorso andrà in Gazzetta Ufficiale domani: si inizia il 22 ottobre, poi si continuerà fino a metà novembre in modo scaglionato. Subito dopo tocca a quelli ordinari per infanzia/primaria e per le secondarie di I/II grado per altre 46mila cattedre complessive, con l’obiettivo esplicito del ministero dell’Istruzione di riuscire a chiudere almeno la prova preselettiva entro fine 2020. E intanto è stata avviata la corsa contro il tempo per trovare le aule informatiche disponibili nelle scuole, molte usate per fare lezione, visto l'obbligo di distanziamento. Per lo svolgimento si utilizzeranno anche le aule universitarie degli atenei che hanno dato la loro disponibilità.

Naturalmente all’interno delle aule in cui si svolgerà la prova computer-based saranno attuate le misure anti-Covid, e quindi distanziamento di almeno un metro e mascherine. All’ingresso sarà controllata la temperatura con i termoscanner: chi ha febbre superiore a 37,5 o ha sintomi compatibili con il Covid-19 non potrà accedere. I professori in quarantena non potranno partecipare alla prova. Per loro non è prevista, stando alle informazioni fino ad ora pervenute, la possibilità di partecipare al concorso con una prova suppletiva, così come è accaduto in università per i test di Medicina.

La prova è scritta, da superare con il punteggio minimo di sette decimi o equivalente, e si svolgerà con il sistema informatizzato. I partecipanti saranno distribuiti per classe di concorso e tipologia di posto. La durata della prova sarà di 150 minuti.

140 CONDIVISIONI
Picchiato davanti scuola, Emanuele torna in classe con i carabinieri: nessun compagno ad accoglierlo
Picchiato davanti scuola, Emanuele torna in classe con i carabinieri: nessun compagno ad accoglierlo
Paraguay, il liutaio Bernard von Bredow e la figlia torturati e uccisi per la collezione di Stradivari
Paraguay, il liutaio Bernard von Bredow e la figlia torturati e uccisi per la collezione di Stradivari
Scuola, non bastano ingressi scaglionati: presidi chiedono intervento sui trasporti
Scuola, non bastano ingressi scaglionati: presidi chiedono intervento sui trasporti
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni